Frutta di stagione di giugno: scopri qual è e quali sono le sue proprietà più preziose.

Il mese di giugno è senza alcun dubbio uno tra i più amati sia perché ricco di belle giornate che per la varietà di frutti che porta con sé. Un aspetto importante, se si considera che mangiare cibi di stagione fa bene alla salute offrendo proprietà maggiori e aiutando ad alimentarsi sempre in modo sano. Cosa che in questo mese, grazie alla frutta di stagione di giugno risulta sempre particolarmente piacevole per via dei tanti colori allegri e solari che si possono portare in tavola. Scopriamo quindi quali sono questi frutti di stagione e quali proprietà vantano.

Le albicocche: ricche di vitamine

Colorate e morbide, le albicocche sono un frutto prettamente estivo e tra i più attesi della stagione.

albicocche
albicocche

Oltre ad essere particolarmente buone, vantano anche diverse proprietà. Tra le più importanti c’è, senza alcun dubbio, la presenza di vitamine e minerali di cui sono ricche. Con meno di 50 calorie per 100 g, le albicocche offrono infatti proprietà antiossidanti e protettive per gli occhi. A ciò, si aggiunge l’effetto rinvigorente che danno grazie ai minerali che contengono.

Favoriscono inoltre il transito intestinale, risultando particolarmente indicate per depurarsi. Infine, fanno bene al cuore, stimolano la produzione di melatonina e aiutano a combattere l’ipertensione. Buone da sole che in una macedonia, si rivelano ottime anche sotto forma di succo o nei frullati.

Le pesche: dolci e ricche di antiossidanti

Tra i frutti più attesi del periodo estivo ci sono senza alcun dubbio le pesche.

pesche
pesche

Queste sono ricche di antiossidanti che si trovano anche nella buccia e risultano facili da digerire. Ottime per contrastare la disidratazione, aiutano a ridurre la pressione arteriosa e il colesterolo cattivo. Inoltre hanno proprietà diuretiche e lassative.

Tra le altre cose, le pesche sono considerate delle vere e proprie alleate degli occhi. Contengono infatti degli antiossidanti particolari che proteggono la vista dalle radiazioni luminose. Ottime da mangiare sia da sole con altra frutta, si sposano bene con yogurt e/o gelato.

Le nespole: ottime per la vista

Le nespole sono note per il loro essere molto dolci e quindi gradevoli praticamente per tutti.

nespole
nespole

Le loro proprietà, però, non si fermano qui. Oltre ad avere meno di 50 calorie per 100 g sono infatti ricche di vitamine e sali minerali e, tra le altre cose, vantano anche un certo apporto di fibre.

Consumarle aiuta a proteggere cuore e intestino e tutto riducendo i valori del colesterolo. Amiche della pelle, sostengono i reni e, se sottoforma di decotto, rientrano tra i rimedi per la tosse. Buone sia da sole che all’interno dei dolci, in alcuni casi possono essere un buon ingrediente anche per contorni particolari ai quali donano un gusto dolce e al contempo fresco.

Le susine: amiche dell’intestino

Anche le susine rientrano a pieno titolo tra la frutta di giugno. Ricche di vitamine, vantano in particolare la presenza della vitamina A, cosa che le rende tra i frutti più antiossidanti.

susine
susine

Anche l’apporto di fibre è importante e fa si che siano anche amiche dell’intestino del quale regolano il transito e la capacità di depurarsi dalle scorie. Diuretiche, sono in grado di stimolare il sistema nervoso e di alleviare gli stati di stanchezza mentale. Inoltre fanno bene al fegato e tutto con solo 35 calorie per 100 grammi. Ottime nello yogurt, sono ovviamente buone anche a fine pasto o per spezzare la fame durante il giorno.

Le ciliegie: dolci e ricche di proprietà antiossidanti

Tra i frutti più amati ci sono sicuramente le ciliegie. Piccole, colorate e dolci quanto basta per dare il buon umore sono infatti anche benefiche.

ciliegie
ciliegie

Oltre a vantare proprietà antiossidanti, sono riche di fibre e quindi amiche dell’intestino. Inoltre contribuiscono a mantenere bassi i livelli di colesterolo nel sangue e fanno bene al fegato.

Particolarmente utili contro i dolori articolari, saziano abbastanza in fretta. Dato che per 100 g apportano circa 60 calorie sono indicate anche se si è a dieta. Fanno bene al cuore, aiutano a disintossicarsi e a depurarsi e addolciscono in modo naturale dolci e preparazioni varie. Ovviamente, però, è consigliabile consumarle a crudo.

Le fragole: dolci e con proprietà antinfiammatorie

Tra gli alimenti più apprezzati della stagione primaverile/estiva ci sono le fragole. Con poco più di 30 calorie per 100 grammi sono infatti colorate e dolci al punto giusto.

fragole
fragole

Tra le proprietà principali vantano quelle antinfiammatorie e quelle antiossidanti. Inoltre hanno un blando potere drenante, cosa che le rende ottime per chi desidera depurarsi. Prevengono la placca dentale e le malattie del cuore e sono ricche di iodio, cosa che le rende tra gli alimenti considerati amici della tiroide.

Ottime da mangiare da sole, si sposano bene con yogurt e panna e sono in grado di donare sapore ai dolci. Ciò nonostante, per poter godere a pieno delle loro proprietà è consigliabile consumarle crude.

TAG:
dieta

ultimo aggiornamento: 30-05-2021


Vuoi perdere una taglia in due settimane? Arriva la dieta della bresaola

I migliori estratti per il benessere estivo