Come funziona la dieta del limone, per disintossicarsi e perdere peso in poco tempo: ecco il menù settimanale, i benefici e le controindicazioni.

La dieta del limone è un particolare regime alimentare per perdere peso in maniera rapida. Si basa, come è ovvio, sui benefici del limone per il nostro organismo, e se si inizia con una fase d’attacco, in particolare detox, nei primi 3 giorni permette di perdere fino a 3 kg in una settimana; inoltre è consigliato seguirla non per più di un mese. Scendiamo più nel dettaglio sul suo funzionamento: quali sono le proprietà benefiche del limone, cosa bisogna mangiare, qual è un menù tipo settimanale, quali sono i vantaggi e le controindicazioni da tenere a mente.

Dieta del limone: i benefici per l’organismo

Ideata dalla Dottoressa Martine Andrè, è una dieta molto famosa anche nel mondo delle star (ad esempio, fra i personaggi famosi ad averla provata c’è Beyoncé) e si tratta di un regime alimentare che mette al centro il limone, alimento che depura e pulisce il corpo accelerandone il metabolismo e permettendo una rapida perdita di peso.

I limoni, infatti, hanno delle spiccate proprietà disintossicanti e drenanti e riesce anche a ridurre il senso di fame, quindi sono l’ideale quando si parla di dieta detox, ottima per depurare l’organismo combattendo il gonfiore e la ritenzione idrica.

Come funziona la dieta del limone in 3 giorni

C’è una prima parte detox, che dura 3 giorni, importantissima per disintossicarsi. In questa fase, le regole da seguire sono semplici, e la fondamentale è quella di consumare regolarmente una bevanda composta da 30 cl di acqua, due cucchiai di sciroppo d’acero, pepe di cayenna e mezzo limone, per ben sei volte al giorno: 3 volte dopo i pasti, una volta a metà pomeriggio e anche prima di andare a dormire e appena svegli.

Dieta del limone
Dieta del limone

Se l’obiettivo è quello di perdere anche 3 kg, si può continuare per il resto della settimana fino al 7° giorno.

Funziona davvero?

Ovviamente non si può dire che è una dieta dal risultato assicurato per tutti, in quanto può variare a seconda della persona e del metabolismo della stessa. Essendo infatti una dieta che promette di dimagrire velocemente non sempre si riesce a mantenere il peso raggiunto nel periodo successivo, in particolare se ci sono delle festività di mezzo.

Cosa mangiare durante la dieta

Oltre alla bevanda con acqua e limone, bisogna avere bene in mente cosa mangiare e quali sono i cibi concessi. Per fare una lista: sono ammessi legumi, verdure di stagione, pesce, carne, formaggi magri, uova, yogurt magro, biscotti integrali, frutta secca, tofu e anche un consumo, seppur minimo, di carboidrati, con preferenze per pasta e pane integrale.

Ovviamente è necessario bilanciare i vari alimenti così da non mangiare sempre le stesse cose. Per evitare di incorrere in problemi è bene rivolgersi a un nutrizionista esperto per valutare ogni tipo di esigenza.

Dieta del limone: menù settimanale

I pasti sono 3, con 2 spuntini durante mattino e pomeriggio.

Ecco un esempio di menù:

Colazione: yogurt magro / 1 frutto + bevanda al limone
Spuntino: 1 frutto
Pranzo: legumi, verdure bollite o al vapore, pasta integrale (1, massimo 2 volte a settimana) + bevanda al limone
Spuntino: frutta secca o 1 frutto o tè + bevanda al limone
Cena: carne bianca, formaggio magro o pesce con verdure bollite + bevanda al limone
Prima di stendersi: bevanda al limone

Dieta del limone
Dieta del limone

Dieta del limone: controindicazioni e vantaggi

Come abbiamo già detto, i vantaggi di questa dieta sono sicuramente legati ai benefici del limone, che è in grado di depurare il nostro corpo, ma anche di far perdere peso rapidamente.

Tuttavia, si tratta di una dieta non esente da rischi. In primis si registra un forte disequilibrio degli alimenti permessi, scarsa soprattutto di zuccheri e carboidrati, e per questo può anche causare stanchezza, debolezza, scarsa concentrazione e senso di fame.

Inoltre, come tante diete dimagranti rapide, vi è una difficoltà nel mantenimento del peso corporeo raggiunto, dunque se il vostro intento è quello di perdere peso in maniera graduale e definitiva, forse non è questa la dieta più indicata per voi.

Infine, bisogna anche ricordare che il succo di limone, se usato troppo, può causare problemi allo smalto dei denti.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

dieta

ultimo aggiornamento: 16-12-2021


Arachidi: proprietà, benefici e controindicazioni che è importante conoscere

Champagne Perrier Jouët: dove acquistarlo e come servirlo in modo impeccabile