SOS brufoli sottopelle: le possibili cause e i rimedi per eliminarli

I brufoli sottopelle sono molto fastidiosi, oltre che antiestetici. Scopriamo quali possono essere le cause e come eliminarli.

I brufoli sottopelle non sono solo antiestetici, ma anche fastidiosi. Quelli molto gonfi e arrossati, infatti, sono dolorosi, mentre quelli piccoli e fitti danno prurito.

Le cause possono essere diverse, dagli squilibri ormonali all’alimentazione, e bisogna individuarle per poter intervenire con la cura migliore. Per questo è importante andare sempre da un dermatologo e non provare a risolvere il problema con il fai da te.

Brufoli sottopelle sul viso: le cause

brufoli sottopelle
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/705939310313152625/

Un brufolo sottopelle sporadico non è certo preoccupante. Quando, però, i brufoli diventano sempre più numerosi, frequenti e infiammati è assolutamente necessario rivolgersi ad un medico, come vi abbiamo già detto.

Una delle cause più frequenti, soprattutto se i brufoli si concentrano sulla parte bassa del viso, è lo squilibrio ormonale, dovuto ad esempio alla pubertà o alla sindrome dell’ovaio policistico.

Anche una pulizia della pelle non adeguata, l’uso di cosmetici occlusivi e un’alimentazione ricca di grassi possono causare brufoli sottopelle e punti neri.

Come eliminare i brufoli sottopelle

Eliminare i brufoli sottopelle in una notte è impossibile. Nella maggior parte dei casi, i dermatologi prescrivono peeling o creme esfolianti a base di acidi o retinoidi, che esfoliano la pelle ed eliminano i comedoni sottopelle. Il trattamento è piuttosto lungo e va fatto in inverno. Se l’acne è dovuta a problemi ormonali, oltre alle cure topiche, viene di solito prescritta anche la pillola anticoncezionale.

Se i brufoli sono sporadici, è possibile provare ad eliminarli con dei rimedi naturali. Il più efficace è l’olio essenziale di tea tree, un potente antibiotico naturale, che sfiamma e sgonfia il brufolo in pochi giorni. L’olio essenziale va diluito in un po’ di olio di jojoba o gel d’aloe e poi applicato solo sul singolo brufolo. Anche le maschere a base di argilla verde o bianca sono ottime per purificare la pelle e sfiammare i brufoli.

In ogni caso, non dimenticate di lavare il viso mattina e sera con un detergente purificante, di usare uno scrub due volte a settimana e di scegliere solo creme e cosmetici non occlusivi, privi di oli minerali e siliconi.

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/705939310313152625/

ultimo aggiornamento: 26-01-2018

Federica Maria Ferrara

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures