Tutto sul prezzemolo: proprietà magiche e benefici per l’intero organismo

Sono tante le proprietà del prezzemolo crudo: è ottimo per eliminare le tossine e purificare i reni, ma anche per fare il pieno di vitamina C, calcio e potassio.

Il prezzemolo è una pianta dalle innumerevoli proprietà terapeutiche e curative grazie al suo elevato contenuto di vitamine e sali minerali. Per mantenere intatte queste proprietà è preferibile usarlo a crudo. In questo modo si preservano tutti principi nutritivi delle sue foglie che altrimenti di perderebbero con il calore.

Per purificare i reni ed eliminare le tossine potete provare le magiche proprietà della tisana al prezzemolo (o infuso). In solo una settimana vi sentirete più leggeri e più in forma. Andiamo a scoprirne di più e vediamo come beneficiare al meglio delle proprietà di questa pianta medicale.

Che cos’è il prezzemolo: descrizione e caratteristiche

Il prezzemolo è sicuramente insieme a basilico e rosmarino una delle erbe aromatiche più utilizzate in cucina. Il suo nome latino è Petroselinum sativum e si tratta di una pianta erbacea biennale appartenente alla famiglia delle Apiaceae.

Il suo colore è tendente al verde scuro e la pianta si sviluppa su gambi lunghi e sottili con foglie disposte a rosetta con un contorno frastagliato.

prezzemolo
Fonte foto: https://pixabay.com/it/coriandolo-erbe-cibo-verde-cucina-1287301/

I benefici del prezzemolo: un pieno di vitamina C, calcio, potassio e betacarotene

Non tutti sanno che il prezzemolo è ricco di vitamina C e calcio. La vitamina C è utile per potenziare le difese immunitarie e migliorare il sistema circolatorio. Pensate che un solo cucchiaio di foglie triturate contiene la stessa quantità di vitamina C di mezza arancia. Il calcio, invece, è ottimo per rendere forti le ossa e per la salute di unghie e capelli.

La presenza del betacarotene rende questa pianta ricca di proprietà antiossidanti per la pelle. Altri alimenti dove lo si può trovare sono carote, zucche, patate e albicocche.

Del prezzemolo non va buttato via niente, soprattutto le radici che sono ricche di potassio, dalle fantastiche proprietà diuretiche e fondamentale per il buon funzionamento del sistema nervoso.

Calorie e valori nutrizionali del prezzemolo

Vediamo ora tutti i valori nutrizionali del prezzemolo. Le calorie sono circa 293 kcal per 100 g, che contengono anche:

• Proteine 26,63 g
• Carboidrati 50,64 g
• Zuccheri 7,27 g
• Grassi 5,48 g
• Fibra alimentare 26,7 g
• Sodio 452 mg

alimenti con istamina
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/pomodoro-salsa-verdure-prezzemolo-663097/

Infuso di prezzemolo: proprietà e preparazione

L’infuso di prezzemolo è un vero toccasana per purificare i reni ed eliminare le tossine in eccesso. Per prepararlo fate bollire un litro di acqua e aggiungete una manciata di prezzemolo fresco. Dopo circa dieci minuti spegnete il gas e lasciate raffreddare. Filtrate l’infuso e conservatelo in frigorifero. Si consiglia di bere un bicchiere di questo preparato ogni giorno per una settimana per avere dei risultati visibili.

Oltre ad avere un’importante azione purificante, questa pianta può essere impiegata per trattare i disturbi gastrointestinali come ad esempio il gonfiore addominale o l’aria nello stomaco. Ideale in caso di coliche o per contrastare un mal di pancia causato dall’aver mangiato di fretta.

Prezzemolo: le controindicazioni

Esistono diverse tradizioni popolari che parlano dei rischi e delle conseguenze relative all’assunzione del prezzemolo. Una di queste riguarda le donne incinta, che dovrebbero assolutamente evitare di assumere questa pianta, poiché un consumo eccessivo porterebbe addirittura all’aborto.

Se da un lato l’affermazione ha un fondo di verità, in quanto questa erba se assunta in dosi elevate può causare contrazioni uterine e conseguenze dannose per il bambino, al tempo tesso parliamo di una quantità praticamente impossibile da consumare con il prodotto crudo e fresco

In altre parole, non esistono casi per cui una donna in gravidanza debba smettere di consumarlo, a meno che non sia una gravidanza a rischio: in questo caso alcuni ginecologi consigliano di non assumerlo per niente.

In generale, si parla spesso di prezzemolo velenoso e di prezzemolo tossico, e non solo per quanto riguarda le donne incinta. Questo perché la pianta contiene la mistricina, un potente narcotico se somministrato in dosi elevate, e apiolo, una sostanza tossica. Ma anche qui, niente panico: per far sì che si verifichino effetti tossici bisognerebbe assumerne quantità impensabili.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/coriandolo-erbe-cibo-verde-cucina-1287301/, https://pixabay.com/it/pomodoro-salsa-verdure-prezzemolo-663097/

ultimo aggiornamento: 30-01-2019