Olio essenziale di zenzero: uso interno e benefici

Come realizzare la doppia coda

I vantaggi dell’utilizzo dell’olio essenziale di zenzero: una panacea per l’organismo grazie alle molteplici proprietà curative e benefiche.

L’olio essenziale di zenzero è una vera panacea per l’organismo. Ricco di proprietà curative e dal profumo intenso, questo magico prodotto riesce a placare forti mal di testa, raffreddore e disturbi di digestione. Essendo molto concentrato bastano poche gocce di prodotto per poter beneficiare sin da subito delle sue portentose proprietà.

Ecco come utilizzare l’olio essenziale di zenzero per apportare un immediato benessere al corpo e alla mente grazie a infusi, decotti e massaggi.

Olio essenziale di zenzero
https://it.pinterest.com/pin/504966176950941374/

Le proprietà digestive e disintossicanti dell’olio essenziale di zenzero

L’olio essenziale di zenzero è un potente digestivo e disintossicante. Lo si può utilizzare per la preparazione di tisane e decotti per aiutare i processi digestivi. Il suo sapore è deciso e piccante e per questo motivo se ne usa pochissimo. Dopo un pasto abbondante, se avete esagerato con grassi e carboidrati potrete sentirvi subito meglio con qualche goccia di olio essenziale di zenzero.

Per preparare un semplice infuso di olio allo zenzero sarà sufficiente far bollire dell’acqua per 4 minuti e versare il succo di mezzo limone freddo. Spegnete subito il gas e aggiungete le gocce di olio di zenzero. Quando inizierete a bere la tisana potrete percepire inizialmente una sensazione di bruciore. Questo vuol dire che sta facendo effetto e che il metabolismo si sta attivando. Grazie a questo magico portento, il vostro corpo lavorerà meglio e tutte le tossine e le scorie verranno eliminate in modo naturale aiutandovi anche a eliminare la cellulite.

Per rendere l’infuso ancora più efficace, potete provare olio di zenzero e curcuma. La curcuma è una radice che contribuisce al buon funzionamento di fegato e stomaco e la si può aggiungere in polvere quando l’acqua sta quasi per bollire. Lasciate poi in infusione per almeno dieci minuti e quando sarà pronta filtratela e aggiungete l’olio di zenzero.

Olio essenziale di zenzero per i massaggi

Per i massaggi, sarà sufficiente diluire poche gocce di olio essenziale di zenzero con dell’olio di mandorla o di karitè e massaggiare direttamente sulla pelle umida. Utile in casa di dolori muscolari e problemi di circolazione. Grazie alle sue proprietà drenanti è adatto per i massaggi anti cellulite, in quanto stimola la circolazione sin da subito. Ottimo anche dopo un intenso allenamento in palestra per aiutare l’assorbimento dell’acido lattico.

Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie può essere usato per un massaggio lenitivo in caso di forte mal di schiena, dolori cervicali oppure dopo strappi o distorsioni. Se usato insieme all’olio di mandorle riesce a penetrare negli strati più profondi della cute e quindi ad avere un maggiore effetto.

Fonte foto: https://it.pinterest.com/pin/504966176950941374/

Ricevi gli ultimi aggiornamenti, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 09-05-2018

Redazione Tutorial

X