Chi non ha mai sofferto di gambe stanche e pensanti? A tutte le donne capita almeno una volta nella vita, vediamo quali sono le cause e quali sono alcuni possibili rimedi.

Le gambe stanche e pesanti sono una condizione davvero scomoda e fastidiosa che si presenta soprattutto nelle donne. Chi non ha mai provato questa sensazione non può che dirsi fortunato, ma questo fastidio può presentarsi in qualsiasi momento e può essere causato da tanti fattori: ambientali, fisiologici, o anche derivato da problemi circolatori (più o meno gravi) per cui è opportuno sottoporsi a un consulto medico. Scopriamo quali sono le cause, ma soprattutto sveliamo qualche consiglio che può aiutarvi per combattere questo problema.

Dolori alle gambe

Cause delle gambe stanche e pesanti

Le cause che portano a questa condizione, solitamente accompagnata da altri disturbi come stanchezza, formicolio, piedi gonfi, giramenti di testa ecc, sono per lo più fisiologiche. Tutte insieme sono un campanello d’allarme che può segnalare un problema di circolazione sanguigna, che come detto prima deve essere investigato attraverso consulto medico e opportuni accertamenti, ma non solo, possono influire anche fattori ambientali o relativi a un periodo particolare della vita:

  • Il caldo. Vecchio nemico della ritenzione, della cattiva circolazione e dei disturbi che ne derivano.
  • La menopausa
  • Il ciclo mestruale
  • Il riposo notturno. Rimanere per tanto tempo coricati e fermi porta, per alcuni più che in altri, al ristagno dei liquidi che sfocia quindi nel famoso fastidio delle gambe pesanti.

Rimedi consigliati per eliminare il fastidio

Qualche consiglio per combattere il problema esiste, si tratta soprattutto di buone abitudini che tuttavia, se attuate con costanza e pazienza, possono davvero portare buoni risultati e dare del fino da torcere al problema delle gambe stanche e pesanti.

  • Alimentazione. Mangiare sano ed equilibrato è sicuramente il primo passo per eliminare il fastidio. Il consiglio è quello di consumare tanta frutta, verdura e legumi e, soprattutto bere molto per evitare il ristagno dei liquidi.
  • Esercizio fisico. Il movimento è la seconda arma vincente contro le gambe pesanti. Muoversi attiva il nostro organismo, elimina i liquidi in eccesso e riattiva una circolazione lenta. Anche in questo caso la costanza è tutto.
  • Modalità di riposo notturno. Abbandonate le posizioni rannicchiate e cercate di dormire distesi, ancor meglio mettendo un cuscino sotto le gambe per agevolare la circolazione.
  • Abbigliamento. Mai più pantaloni e abiti attillati, costringono le nostre gambe e non aiutano di certo con questo problema.
  • Integratori. Molti integratori sono studiati proprio per essere utili contro questo problema delle gambe pesanti e stanche. Ad esempio, Darfax, a base di estratto d’ananas, vitamina C e altri ingredienti. Il prodotto è un integratore alimentare di Chiesi Italia e, come per tutti gli integratori, prima dell’uso è consigliato leggere le avvertenze e consultare il proprio medico. E’ anche importante ricordarsi che gli integratori non sono sostituti di una dieta equilibrata e di uno stile di vita sano: se abbiamo difficoltà a controllare la nostra alimentazione, possiamo rivolgerci a un medico nutrizionista.
  • Fisioterapia. Massaggi e fisioterapia possono riattivare la microcircolazione delle gambe e alleviare, temporaneamente ma con immenso sollievo, il fastidio.

ultimo aggiornamento: 01-02-2021


Legge 104 e badante: che cosa c’è da sapere

Eliminare le rughe: un aiuto concreto da cosmesi, ginnastica facciale e medicina estetica