Frutta di stagione di marzo: ecco i frutti tra cui scegliere per godere di un’alimentazione sana e del tutto naturale seguendo i mesi e le coltivazioni.

Mangiare alimenti di stagione rientra tra le regole per alimentarsi nel modo corretto e per trarre dai vari cibi tutte le loro proprietà benefiche. Per questo motivo, è molto importante conoscere quali alimenti sono o meno di stagione, sopratutto quando si parla di frutta e verdura. Andando alla frutta di stagione di marzo, si può dire che questo sia un mese piuttosto ricco di opzioni tra le quali scegliere. Scopriamo insieme le migliori.

Mele: proprietà e benefici

Le mele sono uno tra gli alimenti con maggiori proprietà benefiche. Ricche di fibre sono presenti per gran parte dell’anno grazie alle loro tante varietà, ma sicuramente fanno parte della frutta di marzo.

mele
mele

Mangiarle aiuta a controllare gli zuccheri nel sangue, dona un senso di sazietà e tra le altre cose, sembra che mangiarne anche la buccia (in questo caso dovrà trattarsi di mele biologiche) aiuti a mantenere la salute dei polmoni

La famiglia degli Agrumi: i benefici

Arance, pompelmi, mandarini, limoni, mandaranci e cedri rientrano tra gli agrumi di stagione. Ricchi di vitamina C sono da considerarsi alimenti preziosi per l’organismo.

agrumi
agrumi

Tra le altre cose vantano infatti anche un buon quantitaivo di sali minerali. Utili per contastare i malanni di stagione sono anche l’ideale per fare il pieno di vitamine.

Banane: ottime grazie alla presenza di potassio

Le banane, da sempre amate per la loro dolcezza, sono anche ricche di proprietà benefiche per la salute.

banane
banane

Tra le più importanti ci sono quelle anti age alle quali si associa la presenza di potassio e il rafforzamento del sistema nervoso. Utili anche in caso di gastrite, se mangiate nelle giuste quantità promuovono il buon umore e la perdita di peso.

I frutti amici dell’intestino: i kiwi

I kiwi possono piacere o meno ma di sicuro sono tra gli alimenti che dovrebbero far parte dell’alimentazione quotidiana.

kiwi
kiwi

Ricchi di vitamina C, potenziano il sistema imminutario e, tra le altre cose, aiutano l’intestino a svolgere al meglio il suo lavoro. Proteggono dalle infezioni e sono ricchi di antiossidanti, rivelandosi un frutto estremamente prezioso.

Pere: i benefici per l’intero organismo

Le pere sono tra i frutti più dolci e raccomandati per la buona salute. Ricche di vitamine fanno bene al cuore così come all’intestino.

pere
pere

Rafforzano il sistema immunitario, aiutano a contrastare il diabete e migliorano la digestione. Inoltre fanno bene alle ossa.

Ricordiamo che per quanto sani, tutti i frutti possono avere delle controindicazioni. Ad esempio pere e kiwi non sono indicati a chi è allergico al nichel mentre gli agrumi contengono salicilati ai quali bisogna prestare attenzione se si è allergici all’aspirina.

TAG:
dieta

ultimo aggiornamento: 08-02-2021


Verdure di stagione di marzo: quale scegliere per alimentarsi in modo sano

Gli esperti consigliano carni biologiche