Acqua detox al melograno, l’elisir di benessere: ecco come prepararla

L’acqua detox al melograno è la bevanda perfetta per rinfrescarsi, disintossicare l’organismo e godere di tutte le proprietà benefiche di questo frutto. Vediamo come prepararla!

chiudi

Caricamento Player...

La melagrana, spesso chiamata melograno, come l’albero da cui nasce, è un frutto ricco di proprietà benefiche, oltre che molto saporito. Può essere mangiata così com’è, semplicemente prelevando i suoi succosi chicchi dalla buccia, oppure può essere utilizzata per preparare dolci, insalate e bevande.

Una di queste è l’acqua aromatizzata, una bevanda detox di cui sicuramente avrete sentito parlare molto spesso. Si tratta di semplice acqua, nella quale vengono messi in infusione pezzi di frutta e verdura, per beneficiare di tutte le vitamine e i minerali in esse contenute, oltre che del loro ottimo sapore.

L’acqua detox al melograno, in particolare, è ottima per chi vuole depurare l’organismo e fare il pieno di vitamine. Prepararla è davvero semplicissimo, vediamo come fare!

Ricetta acqua detox al melograno

Acqua detox al melograno
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/380483868498862489/

Per preparare l’acqua aromatizzata al melograno vi serviranno solo una caraffa da un litro di acqua oligominerale e una melagrana. Se volete, per aumentare il potere detox e rendere l’acqua ancora più saporita, potete aggiungere anche un pezzetto di radice di zenzero, mezzo limone tagliato a fettine o spicchi e qualche foglia di menta.

Lavate la melagrana con cura, tagliatela ed estraete i chicchi. Per tagliare il frutto, vi consigliamo di rimuovere prima la calotta superiore e poi tagliarlo in senso verticale due volte, facendo in modo che si apra a fiore. Dagli spicchi ottenuti sarà così più facile prendere i chicchi.

A questo punto immergete i chicchi nella caraffa d’acqua a temperatura ambiente e, se volete, aggiungete la menta, il limone e lo zenzero. Coprite la caraffa, mettetela in frigo e lasciate il tutto in infusione per qualche ora o per tutta la notte.

Consumate l’acqua detox al melograno durante la giornata e conservatela in frigo per non più di un paio di giorni. La frutta che resta sul fondo della caraffa può ovviamente essere mangiata, anche se avrà rilasciato tutto il succo e i nutrienti nell’acqua.

Succo di melograno: come si fa

Oltre all’acqua detox, con il frutto del melograno è possibile preparare anche un succo.

Dopo aver tagliato la melagrana, estraete i chicchi e frullateli utilizzando un comune frullatore. Filtrate il succo ottenuto e, se volete, dolcificatelo a piacere.

Melograno: proprietà

Il frutto del melograno ha tantissime proprietà. È ricchissimo di vitamina C (un frutto copre circa il 20% del fabbisogno giornaliero), vitamine del gruppo B, potassio, ferro, calcio, magnesio, fosforo, manganese e zinco. È inoltre un’ottima fonte di proteine e carboidrati.

I valori nutrizionali per 100 g di melagrana sono:

– Acqua 77,93 g

– kcal 83

– Proteine 1,67 g

– Grassi 1,17 g (di cui saturi 0,12 g)

– Carboidrati 18,7 g (di cui zuccheri 13,67 g)

– Fibre 4 g

– Calcio 10 mg

– Colesterolo 0 g

– Indice glicemico 35

Melograno: benefici

Grazie a tutte queste sue proprietà, la melagrana ha tantissimi benefici. I tannini e i polifenoli in essa contenuti la rendono un valido antitumorale e riducono i radicali liberi. In particolare, il suo succo è consigliato agli uomini per prevenire il cancro alla prostata e alle donne per quello al seno.

Ha un potere anticoagulante e aiuta ad abbassare i livelli di colesterolo LDL, due fattori indispensabili per prevenire i disturbi cardiocircolatori.

Grazie agli antiossidanti che contiene, la melagrana è consigliata a tutti coloro che desiderano una bella pelle, soprattutto in caso di acne e dermatite. Infine, questo prezioso frutto contrasta l’anemia e alcuni disturbi intestinali, come nausea e diarrea.

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/380483868498862489/