Le proprietà e le controindicazioni del tiglio, un calmante naturale

Tiglio, un calmante naturale: tutte le proprietà di questa pianta

Sono molti i benefici che il tiglio può apportare alla nostra salute: è sedativo, antinfluenzale e anche cicatrizzante. Ecco le sue proprietà e le controindicazioni.

Il tiglio è una pianta ornamentale che trova ampia diffusione in Europa. Per le sue numerose virtù benefiche, è molto utilizzato in fitoterapia, come rimedio naturale per diversi disturbi di salute. I fiori e le foglie, le parti di più vasto uso in ambito erboristico, sono infatti ricchi di sostanze dalle proprietà eccezionali. Scopriamo qualcosa in più sul tiglio e sui suoi benefici.

Le proprietà del tiglio

Da secoli, la pianta del tiglio viene usata per curare alcuni problemi quali mal di testa, insonnia e ansia. Possiede infatti proprietà rilassanti e ansiolitiche, per cui trova impiego in chi ha bisogno di allontanare lo stress o di favorire il sonno. La sua azione sedativa aiuta anche ad abbassare la pressione e a rilassare il sistema nervoso.

Come calmante, il tiglio è utile per il colon irritabile, i disturbi digestivi e il mal di testa, soprattutto se derivanti da uno stato di tensione. È stato dimostrato il suo potere antinfluenzale e antipiretico: il suo contenuto di vitamina C aiuta a prevenire i malanni di stagione e ad abbassare la febbre. È anche un ottimo espettorante, in caso di tosse grassa e di mal di gola.

Tiglio
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/erbe-tisana-fiori-di-tiglio-piante-1823966/

Tiglio: uso esterno

Anche sotto forma di pomata o di gel, il tiglio possiede interessanti proprietà. Ha una forte azione lenitiva, per calmare bruciori e arrossamenti, per tonificare la pelle e per alleviare le dermatiti e le eruzioni cutanee. Con degli impacchi posizionati sugli occhi, puoi alleviare la stanchezza e ridurre le borse.

Puoi anche preparare un pediluvio, ottimo per defatigare e sgonfiare gambe e piedi. Infine, il tiglio possiede virtù cicatrizzanti, su piccole ferite e lesioni della pelle.

Come si prepara la tisana al tiglio

Per poter beneficiare di tutte le sue proprietà, non c’è niente di meglio di una buona tisana. Prepara un cucchiaio di foglie e fiori di tiglio, da versare in una tazza di acqua bollente. Lascia in infusione per circa 10 minuti e filtra la tisana. Puoi berla la sera, per conciliare il sonno e favorire il rilassamento, oppure al bisogno, in caso di ansia, problemi tensivi o influenza.

Controindicazioni del tiglio

Ad eccezione di coloro che soffrono di ipersensibilità o allergia a questa pianta, non ci sono particolari controindicazioni. Prima di assumere il tiglio in gravidanza o in allattamento, consulta il tuo medico. In caso di consumo eccessivo, si possono verificare dei lievi effetti collaterali quali diarrea e orticaria.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/erbe-tisana-fiori-di-tiglio-piante-1823966/

ultimo aggiornamento: 25-05-2019

>