Scegliere il giusto rossetto da abbinare al proprio outfit può essere molto semplice se si conoscono alcuni accorgimenti e i propri punti di forza.

Che stiate cercando il rossetto adatto per completare il vostro outfit per una grande serata o per un’uscita casual o per il lavoro, la prima regola fondamentale è seguire il vostro stile seguendo il vostro gusto estetico ma senza allontanarsi dal buon gusto e dall’eleganza .Ecco alcuni outfit Ogni donna deve imparare a conoscere i punti forti del proprio viso per imparare a valorizzarli e a valorizzarsi.

Il rossetto per il look casual e per le serate glamour

Nel caso di un look casual la scelta più appropriata è puntare su un rossetto dai toni poco marcati. Un semplice gloss o una tinta color pelle dona un aspetto naturale e sobrio, ideale anche nel caso di un outfit da lavoro. Le grandi serate offrono più opportunità di osare ma anche più probabilità di errore.

Le regole generali per la scelta del rossetto

La regola generale è scegliere tonalità fredde o calde in linea con i toni del vestito, non è quindi necessario scegliere esattamente la stessa tonalità. Se l’abito vira verso toni più caldi il rossetto deve fare lo stesso, mentre le tonalità fredde dell’abito richiamano la stessa scelta per il rossetto. Abiti dai colori vivaci richiedono rossetti color nude o gloss neutri per evitare tinte troppo sgargianti nell’outfit generale; abiti dai colori più tenui come il bianco, il color cipria o il nero suggeriscono tinte più forti come il rosso e il fucsia. Se si sceglie un abbigliamento particolarmente sensuale è bene non esagerare con il trucco in generale, ma se si vuole osare, la moda di questa estate, consiglia le tonalità del rosa.

Qualunque sia il vostro outfit quindi non dimenticate mai di scegliere secondo il vostro gusto e secondo i dettami dell’eleganza, le labbra sono considerate il centro focale, per cui fate attenzione quando scegliete il vostro prossimo rossetto.

 

 

 

 

TAG:
make up

ultimo aggiornamento: 16-05-2016


Forma perfetta: rassodamento dei glutei

Bronzer: tutte le risposte alle domande che non osavi chiedere