Fitness mentale: allena il cervello e raggiungi la felicità

Comincia a praticare il fitness mentale: l’allenamento celebrale per stare bene ed essere felice.

Hai mai sentito parlare di fitness mentale? Avere un corpo sano e curato è importante, ma l’allenamento del cervello è indispensabile. Ricorda: “mens sano in corpore sano”.

Tutto quello che leggiamo e ascoltiamo sul fitness è puro allenamento fisico. Sessioni di Spinning, Zumba, TRX, Body Pum o altro. Il per il cervello? E’ un muscolo anche lui e deve essere curato ed allenato. E’ un’azione fondamentale se vogliamo raggiungere la felicità ed il benessere.

Porta in palestra i sentimenti

La stabilità emozionale in questo senso svolge il ruolo principale. Anche se nessuno ci ha mai insegnato a ‘allenare’ i nostri sentimenti, gestire le emozioni ed empatizzare con gli altri. Quando la mente è sana, anche il corpo sarà più rinvigorito. Per questo è importante non dedicarci unicamente all’esercizio corporale, ma anche al fitness mentale. Ti spieghiamo come.

FITNESS MENTALE
Fonte foto: https://pixabay.com/it/vectors/cervello-crescita-apprendimento-1295128/

Definisci e dosa i tuoi obiettivi

E’ importante sapere quello che si vuole. Non tanto nel futuro quanto nel presente immediato. Che cosa vuoi adesso? Questa è la domanda che devi farti continuamente, senza perdere di vista l’obiettivo finale. E per raggiungere questo scopo, staccati dalle cose di cui non hai bisogno o che ti danneggiano. Sia materiali che intangibili.

Ascolta il tuo corpo, a volte ha le risposte. Così definisci gli obiettivi a breve termine, ma senza esagerare. Tanto per intenderci, non puoi iniziare contemporaneamente un allenamento di body building, iscriverti ad un corso di cucina e imparare una lingua. Scegli una cosa alla volta e quando termini passa al seguente.

Pensa positivo per un buon fitness mentale

È importante il fitness mentale per avere successo. Ripeterti che qualcosa non riuscirà bene o che sei destinato al fallimento non aiuta. Menti positive attraggono buoni avvenimenti, e non è casualità. Essere ottimista aiuta a far succedere le cose. Certo ci vuole anche azione, ma l’iniziativa è il motore. Tira sempre fuori il lato positivo delle cose e dimenticati del peggio.

Comincia dalle buone abitudini

Se le tue abitudini quotidiane sono non muoverti, mangiare schifezze, rimanere in casa senza mai uscire a divorare serie televisive, c’è un problema. Esci all’aria aperta e cammina, anche solo per pochi minuti. Cura la tua alimentazione e medita, stacca la mente per qualche istante. Alcuni esperti suggeriscono di mettere la sveglia ogni due o tre ore. Ti permette di prendere un respiro e trovare un attimo di pace interna. E poi riprendi quello che stavi facendo.

Lavora sulla resilienza

Ovvero sulla capacità di adattarsi ai problemi e superare i traumi passati. La vita non è facile, ti sei trovato o ti troverai ad affrontare episodi fastidiosi e perfino dolorosi, ma non puoi affondarti in essi. Devi essere capace di superarli. Per questo, è indicato costruire relazioni costruttive e forti. Non c’è niente di meglio che imparare dai momenti difficili e dai propri errori.

Sviluppa l’intelligenza emozionale

Capisci gli altri quando ti confessano i loro sentimenti? L’empatia è imprescindibile per sviluppare l’intelligenza emozionale. Le relazioni sociali sono complicate, ovviamente, ma uno deve fare un esercizio di comprensione e domandarsi il perché delle cose.

Cercare di mettersi nella pelle degli altri e, soprattutto, sapere gestire le proprie emozioni. Non significa che, ad esempio, devi trattenere tutto e non parlare mai. Ma nemmeno esagerare esprimendo sempre quello che ti passa per la testa. Ci vuole equilibrio.

Foto fonte: https://pixabay.com/it/cervello-crescita-apprendimento-1295128/

ultimo aggiornamento: 01-05-2019