Con la bella stagione potrebbe presentarsi più facilmente la dermatite da sudore: ecco i rimedi naturali per curarla e liberarsene!

Vi è mai capitato di soffrire di sfoghi e eritemi alla pelle soprattutto durante i mesi più caldi? Allora il vostro nemico potrebbe essere il sudore, e la patologia la dermatite da sudore. La dermatite infatti è un’infiammazione cutanea causata da diversi fattori che provocano prurito all’epidermide. Questo, a sua volta, può portare a diversi fastidiosi sintomi come bruciore, arrossamento ecc. L’eritema da sudore fa parte di questa grande famiglia di disturbi della pelle, sapete di cosa si tratta? Andiamo a capire meglio come e perché si presenta e, in caso, se ci sono dei rimedi per eliminarla o metodi di prevenzione per evitarne l’insorgenza.

Dermatite da sudore
Dermatite da sudore

Cos’è la dermatite da sudore

Questa specifica patologia, chiamata anche sudamina, è un’infiammazione (e successiva irritazione della pelle) provocata dal sudore. Il problema può presentarsi a causa dell’eccessiva sudorazione o una forte esposizione ai raggi solari e, per evitare di arrivare a desquamare e seccare la pelle, è fondamentale resistere al prurito. Per farlo ci sono alcuni trucchetti che andremo presto a svelarvi, tuttavia vediamo prima di riconoscerne i sintomi.

Chi sono i personaggi più soggetti a questo problema? Sicuramente i bambini, ma anche coloro che hanno la caratteristica di una pelle delicata che reagisce facilmente a qualsiasi stimolo esterno. Sembrerà strano, ma a soffrirne maggiormente nella fascia adulta sono gli uomini, così come gli anziani.

Le cause della dermatite da sudore e i sintomi

Cosa capita a livello dell’epidermide che porta a questa fastidiosa irritazione da sudore? Essenzialmente si ostruiscono i condotti sudoripari, facendo sì che il sudore venga rilasciato non all’esterno ma sottopelle. Questa complicanza si sfoga in chiazze rosse e le caratteristiche bolle di sudore. La sintomatologia appena descritta non si ferma qui, ma risulta tuttavia fondamentale per fare una diagnosi. Il prurito intenso è un’altra esempio di cosa accade alla pelle in queste circostanze: in questo caso dovete resistere e cercare di non grattarvi, altrimenti espanderete il sudore sottocutaneo e lo sfogo diventerà ancora più grande.

Dermatite
Dermatite

I punti più soggetti a questo disturbo, che potrebbe essere causato anche da una “semplice” allergia al sudore, sono: la zona inguinale, le ascelle, all’altezza delle articolazioni di braccia e gambe (dietro le ginocchia e i gomiti) e all’altezza del collo. Dal 2020, anno di inizio della pandemia da Coronavirus, si è riscontrato un aumento della dermatite da sudore sul viso, causata dall’utilizzo quotidiano di dispositivi di protezione individuale (DPI) quali la mascherina chirurgica, FFP2 o simili.

Prima di ricorrere a un medico specializzato in dermatologia, possiamo provare a risolvere il problema con delle cure fai da te utilizzando dei rimedi naturali. Scopriamo insieme quali sono!

Dermatite da sudore: rimedi naturali

Ecco alcuni piccoli accorgimenti per provare a eliminare il problema. Il nostro consiglio, visto che si tratta di rimedi assolutamente naturali, è quello di provare con queste “cure fai da te” prima di ricorrere a una visita specialistica… ma vediamo quali sono questi rimedi:

Camomilla. La camomilla ha un effetto lenitivo e rinfrescante, per tale motivo può essere utile ricorrere a degli impacchi e aiutare ad alleviare il dolore.

Amido di riso. L’amido di riso è il rimedio più utilizzato specialmente per i bambini. Difatti, proprio quest’ultimi sono più propensi a contrarre il problema a causa della loro pelle delicata e sensibile. L’amido di riso lenisce il rossore e rende la pelle morbida e asciutta (è anche molto utile quando si fa il bagno).

Amido di mais
Amido di mais

Salvia. Un infuso di salvia è tutto ciò che serve per poter alleviare i sintomi del problema: vanno applicate sulla zona interessata delle garze imbevute di infuso.

Cura per la dermatite da sudore

Se il problema persiste nonostante i nostri consigli potrebbe trattarsi di una forma un po’ più aggressiva di dermatite, mai da confondere però con la dermatite atopica. In questo caso vi consigliamo assolutamente di consultare il vostro medico e un dermatologo.

In alcuni casi, per risolvere il problema, vengono prescritti farmaci antistaminici, pomate a base di zinco o cortisoniche. Ogni pelle è diversa, ha caratteristiche proprie e la reazione ai farmaci sicuramente varierà da persona a persona, per questo fatevi seguire da professionisti senza indugio.

Eritema da sudore, come prevenirlo

Ci sono alcune accortezze che non possono che fare bene, in questo caso, e potrebbero anche aiutare a prevenire l’insorgere di questo disturbo.

Vi consigliamo di bere molto, almeno due litri di acqua al giorno e assumere possibilmente anche un centrifugato di frutta. Evitate in qualsiasi modo bevande alcoliche e cibi colmi di grassi e con spezie piccanti

Inoltre è importante scegliere con cura un abbigliamento adeguato: sì a fibre naturali, traspiranti e di colori chiari. Non utilizzate detersi aggressivi e, in extremis, provate a eliminare l’ammorbidente.

Anche a livello di igiene e pulizia, scegliete creme e saponi delicati, non utilizzate il borotalco che tende ad ostruire i pori e, in ultimo, provate a non esporvi troppo al sole soprattutto duramente le ore più calde.

chiedilo alla nonna rimedi naturali

ultimo aggiornamento: 29-04-2021


Dolore al collo: da cosa dipende e come rimediare

Avitaminosi: cos’è , quali sono i sintomi e i rimedi da conoscere