Quali sono i cibi acidi? Vediamo la lista completa e scopriamo quando è necessario non mangiarli e quando, invece, sono consigliati.

I cibi acidi sono quelli che, dopo l’ingestione, creano una reazione specifica nell’organismo. Questo significa che l’acidità non è riferita al sapore di un dato alimento. Scopriamo l’elenco di frutta, verdura, pasta & Co che sono considerati particolarmente acidificanti e la lista dei cibi definiti alcalinizzanti.

Quali sono i cibi acidi?

Gli alimenti acidi sono quelli che acidificano il sangue e sottraggono all’organismo i sali minerali. Pertanto, l’aggettivo non è dato dal sapore di un dato cibo, ma dalla reazione che genera dopo l’ingestione. Quanti seguono una dieta alcalina, ad esempio, cercano di limitare cibi acidi perché convinti che possano causare diverse malattie infiammatorie e malesseri diffusi, spossatezza generalizzata compresa. Di seguito, l’elenco dei cibi acidi:

  • carni grasse (agnello, anatra, coniglio, fegato, lombata, maiale, manzo, oca, pollo, tacchino e vitello);
  • pesce e crostacei (anguilla, aringa, carpa, cozze, filetto di merluzzo, gamberetti, gambero, granchio, salmone, sardina sott’olio, scorfano, sogliola e trota);
  • salumi e affettati;
  • uova;
  • formaggi e latticini;
  • prodotti da forno (pane bianco, di segale e di grano duro e pizza)e di pasticceria;
  • cereali (grano, mais, frumento, avena, segale, orzo e riso) e pasta (pasta all’uovo, riso integrale, spaghetti, spaghetti integrali, riso bianco);
  • fagioli, lenticchie, ceci e fave;
  • caffè, tè, cioccolata e cacao;
  • alimenti fritti;
  • cibi conservati;
  • alcolici, birra e bibite gassate;
  • noci, mandorle, arachidi, pistacchi e nocciole.

Alcuni alimenti, poi, sono considerati leggermente acidi, come i mirtilli e le prugne. Tra i formaggi, occhio soprattutto a quelli fusi, freschi e bianchi, ma anche a quelli stagionati o fermentati. Stesse accortezze per la panna, il burro, il latte, il gelato alla vaniglia e lo yogurt, sia naturale che zuccherato. Le verdure acide, infine, sono: pomodori, melanzane, peperoni e mais.

Cibi non acidi: quali sono?

Al contrario, i cibi non acidi o leggermente acidi sono quelli non citati nell’elenco precedente. Tra i cereali, ad esempio, via libera al miglio, alla quinoa e all’amaranto. Gli alimenti particolarmente alcalinizzanti, invece, sono: prugne umeboshi, cavolo broccolo, alghe, agrumi, semi di zucca, cachi, anguria, cannella, melassa, salsa di soia, castagne, pepe, peperoni, miso, cavolo rapa, cavolo verde, aglio, asparago, prezzemolo, indivia, rucola, senape verde, zenzero, broccoli, nettarina, ananas, melassa, melone, mora e mango. In conclusione, è bene sottolineare che una dieta sana e bilanciata deve essere sempre personalizzata da parte di un nutrizionista.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

ultimo aggiornamento: 31-07-2022


Le proprietà del cacao: a cosa fa bene e a cosa no

Cibi rinfrescanti: gli alimenti migliori per combattere il caldo