Tutti i benefici dell’ananas: il frutto tropicale dalle molteplici proprietà nutritive in grado di dare la giusta carica all’intero organismo.

L’ananas è un frutto tropicale dolce e succoso in grado apportare notevoli benefici all’intero organismo e all’apparato scheletrico. Ricco di vitamine e sali minerali riesce a dare al corpo la giusta carica dei nutrienti essenziali all’organismo, come fosforo, potassio, calcio fibre e vitamina C. Inoltre, è povero di grassi e colesterolo e quindi può essere consumato da tutti e inserito in ogni tipologia di dieta. Scopriamo quali sono tutti i benefici dell’ananas.

I molteplici benefici dell’ananas: potente antiossidante e ottimo alleato contro la ritenzione idrica.

L’ananas essendo ricco di vitamina C riesce a combattere virus e batteri risultando un ottimo antinfiammatorio. Utile, dunque per combattere raffreddori e tosse. Inoltre, la vitamina C, insieme a beta-carotene e manganese, anch’essi presenti nell’ananas, apportano molti benefici alla cute aiutando a mantenere una pelle luminosa ed elastica rallentando così il processo di invecchiamento. Non dimentichiamo che la Vitamina C è necessaria anche per la sintesi del collagene nel corpo e aiuta il corpo a proteggersi dall’attività dannosa dei radicali liberi. Il manganese è anche utile nella costruzione delle ossa e dei tessuti di collegamento delle stesse. Basti pensare che una sola fetta di ananas contiene ben il 73% di manganese necessario al corpo per funzionare correttamente.

Ottimo anche durante la digestione, in quanto la bromelina aiuta a rendere digeribili le proteine. Proprio per questo molte persone lo consumano subito dopo un pasto abbondante. L’ananas è  inoltre, un toccasana per quanto riguarda la funzione diuretica, poiché riesce a contrastare la ritenzione idrica dimostrandosi così un ottimo alleato nel contrastare o prevenire la celluliteL’ananas apporta benefici anche agli occhi in quanto le sue proprietà antiossidanti rallentano l’invecchiamento cellulare contrastando le malattie degli occhi tipiche dell’avanzare dell’età.


Prendersi cura del viso dopo il mare

Come gestire la frangia in estate?