Prendersi cura del viso dopo il mare: maschere nutrienti e crema dopo sole per prolungare l’abbronzatura.

Tornati dalle vacanze il viso ha un bel colorito bronzato che vorremmo cercare di mantenere il più a lungo possibile. Utilizzando prodotti appositi si può riuscire a prolungare l’abbronzatura fino a un mese. Tuttavia, non bisogna dimenticare mai di prendersi cura del viso non solo esternamente, ma anche internamente attraverso maschere di bellezza e una corretta alimentazione. Vediamo come prendersi cura del viso dopo il mare per essere sempre al top!

Come prendersi cura del viso dopo il mare idratando la pelle in profondità per sconfiggere le rughe causate dal sole.

Dopo aver passato una giornata al mare è importantissimo pulire e idratare a fondo la pelle del viso. Questa, infatti, è molto più delicata delle altre parti del corpo ed è continuamente soggetto a fonti di stress come smog, sale e sabbia. Molto importante dunque, prendersi cura della pelle del viso facendo delle maschere delicate a base di sostanze emollienti come malva, camomilla e aloe. In questo modo eliminerete le cellule superficiali bruciate dal sole e vi resterà un colorito naturale bronzato e la pelle sarà luminosa e compatta. Applicare poi un siero riparatore o una crema dopo sole per il viso per prolungare dell’abbronzatura. A seconda delle vostre necessità e dell’età scegliere una che prolunghi l’abbronzatura. La sera, prima di andare a dormire, lavate il viso delicatamente con l’acqua micellaire così da eliminare le impurità depositate in superficie, Massaggiare poi delicatamente con una crema notte restitutiva a base di sostanze calmanti o un siero a base di acido ialuronico.

Un segreto di bellezza che conoscono pochissime donne sono le gocce di elastina. Si tratta di un concentrato prodigioso in grado di ridare un immediata sensazione di compattezza e distensione al viso. Basteranno poche gocce per avere un viso più luminoso e sconfiggere l’insorgenza di nuove rughe causate dal sole.

 

Fonte immagine copertina: Bottega Verde


Protezione solare: come sceglierla

Benefici dell’ananas