Benefici del ribes nero

Sfruttare al massimo i benefici del ribes nero per contrastare l’attività dei radicali liberi e rallentare l’invecchiamento cutaneo.

chiudi

Caricamento Player...

Il ribes nero è una piccola bacca scura tipica del sottobosco dal sapore acidulo e ricca di principi nutritivi. Ha una ricca concentrazione di Vitamina C, polifenoli, minerali, vitamina E ed acidi grassi insaturi come omega-3 e omega-6 in grado di apportare ottimi benefici al sistema immunitario e circolatorio. Inoltre, grazie a questi principi è uno dei migliori antiossidanti naturali che contribuisce a contrastare l’attività dei radicali liberi e quindi di rallentare l’invecchiamento cutaneo. Vediamo, dunque, quali sono tutti i benefici del ribes nero.

Pelle più tonica e liscia grazie ai benefici del ribes nero: un concentrato di vitamine, minerali e polifenoli.

In principali benefici apportati dal ribes nero coinvolgono la tonicità ed elasticità della pelle grazie all’alto contenuto di Vitamina C. Basti pensare che in solo 10 grammi di frutto ci sono ben 15o mg di Vitamina C che in proporzione è il triplo rispetto alle arance.  Il ribes nero è anche ricco di polifenoli, antiossidanti che limitano la produzione dei famosi radicali liberi. Per questo motivo è un ottimo alleato nel rallentare i processi dell’invecchiamento cutaneo e aiuta in caso di problemi cardiovascolari. Inoltre è un vero toccasana per chi passa tante ore seduto a lavorare al computer. Grazie ai polifenoli contenuti nel ribes, questi aumentano il flusso sanguigno periferico facendo si che diminuisca la tensione alle spalle e l’affaticamento muscolare.

I benefici del ribes arrivano anche durante la gravidanza. Essendo ricco di vitamina B9 e acido folico contribuisce allo sviluppo del feto soprattutto nei primi tre mesi di gravidanza. Per quanto riguarda la digestione il ribes aiuta a migliorare l’attività intestinale poiché ricco di fibre. In 100 grammi di prodotto ci sono infatti ben 5 grammi di fibre che contribuiscono al corretto funzionamento del tratto digestivo e migliorano la tolleranza dei carboidrati.