Lo champagne Armand de Brignac è rinomato in tutto il mondo: ecco come renderlo protagonista di un aperitivo raffinato creando abbinamenti eleganti e sorprendenti.

Per rendere unico e speciale il momento dell’aperitivo è fondamentale organizzarlo nei minimi dettagli, dedicando cura e attenzione agli abbinamenti enogastronomici. Se il protagonista assoluto è uno degli champagne più rinomati al mondo, come Armand de Brignac, creare accostamenti perfetti è ancora più indispensabile per fare in modo che le caratteristiche organolettiche del cibo e del vino si esaltino e completino a vicenda.

Prodotto dalla Maison Cattier nel cuore della regione di Champagne e caratterizzato da notevole ricchezza aromatica, è un mix vivace e armonioso tra le potenzialità del pinot noir, dello chardonnay e del pinot meunier.

Quali sono gli abbinamenti più raffinati per realizzare un perfetto aperitivo a base di champagne Armand de Brignac? Questo vino pregiato si sposa bene con i crostacei e i formaggi stagionati, ma non solo.

vigna vino bianco

Proposte per un aperitivo vivace e raffinato

Un calice di champagne Armand de Brignac merita di essere accompagnato e valorizzato da piatti altrettanto raffinati. Pensando agli abbinamenti a base di pesce e crostacei, ad esempio, le tartine di caviale e salmone sono un classico intramontabile: sono semplici da preparare ma di sicuro effetto grazie al contrasto di colori.

Più impegnativa da realizzare ma perfetta per allestire un aperitivo a base di champagne è l’insalata russa con gamberi. Una variante della ricetta originale in grado di modernizzare e rendere ancora più speciale questo piatto. Le code dei gamberi cucinate al vapore e adagiate sopra l’insalata donano un tocco di eleganza alla pietanza.

A proposito di formaggi a lunga stagionatura, il loro sapore deciso e intenso è ideale per esaltare lo champagne. Eleganza è spesso sinonimo di essenzialità e semplicità, pertanto anche organizzare un tagliere di formaggi stagionati tagliati sapientemente rappresenta un’idea sempre vincente.

Curiosità: storia dello champagne Armand de Brignac

Brand unico e conosciuto a livello globale, Armand de Brignac nasce nel 1950 da un’idea di Nelly Cattier, che con questo nome voleva omaggiare un eroe protagonista di uno dei suoi romanzi preferiti. Specializzata nella produzione di vini pregiati ormai da tredici generazioni, la Maison Cattier è stata fondata nel 1763 a Chigny-les-Roses, tra Reims ed Epernay a Nord della Montagna di Reims.

All’alba del XXI secolo Jean-Jacques Cattier e suo figlio, Alexandre Cattier, decidono di completare la gamma degli champagne Cattier producendo una cuvée singolare e prestigiosa: nel 2006 è stato presentato Ace of Spades Brut Gold, la prima edizione di Armand de Brignac nata nei vigneti dello Champagne e celebrata come “miglior champagne del mondo” dalla rivista Fine Champagne.

Nello stesso anno il marchio Armand de Brignac è stato protagonista di un’ascesa improvvisa a livello internazionale, comparendo nel videoclip del musicista americano Shawn Carter (noto come Jay-Z). Un episodio che ha contribuito a rendere questo vino un vero e proprio emblema del mondo dello spettacolo. Il design delle bottiglie è stato ideato dallo stilista francese André Courrèges.

Consigli per servire lo champagne

Uno champagne di prestigio come Armand De Brignac deve essere rigorosamente servito in modo impeccabile, utilizzando i calici a forma di tulipano e avendo cura di stappare la bottiglia al momento. La temperatura ideale è di circa otto o dieci gradi. Per evitare di generare eccessiva schiuma, infine, è importante versare il vino in due tempi a distanza di pochi secondi l’uno dall’altro.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

ultimo aggiornamento: 19-02-2022


Dieta dissociata: come funziona e quali sono i suoi benefici

Piperina per dimagrire: cos’è e quali sono i suoi benefici?