Unghie a mandorla: come farle e a chi stanno bene

Le unghie a mandorla sono elegantissime e femminili. Scopriamo insieme come farle e a chi stanno bene.

Una delle forme più belle da dare alle unghie lunghe è quella a mandorla, leggermente appuntita. Purtroppo, le unghie a mandorla sono difficili da realizzare e da mantenere, perché questa forma le rende più fragili rispetto a quella naturale.

Con i giusti prodotti e una lima adeguata, però, nulla è impossibile. Vediamo come limare le unghie senza indebolirle e ottenere la tanto agognata forma a mandorla.

Come fare le unghie a mandorla

Unghie a mandorla
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/133419207694424017/

La prima cosa che dovete sapere è che non potete ottenere delle unghie a punta se non avete un margine libero (la lunetta bianca in punta, per intenderci) lungo almeno un centimetro. Inoltre, passando dalla forma squadrata a quella a mandorla o viceversa, inevitabilmente perderete qualche millimetro di lunghezza. Se avete unghie fragili e che tendono a sfaldarsi, questa forma di unghie mandorla potrebbe non essere la più adatta a voi, a meno che non vogliate realizzare delle unghie a mandorla gel.

Le unghie a mandorla allungano otticamente le dita, quindi donano particolarmente a chi le ha corte e un po’ grosse. Ovviamente, stanno benissimo anche a chi ha le mani affusolate.

Fatte queste premesse, vediamo come limare le unghie appuntite. Il primo step è la pulizia delle unghie con un solvente, per rimuovere eventuali residui di smalto. Munitevi poi di una lima di cartone a grana spessa e iniziate a limare i lati dell’unghia, dandole una forma a “squaletto”, ovvero intermedia tra lo stiletto (quella a punta) e la square (quella quadrata). In pratica, le unghie devono restringersi verso la punta, ma quest’ultima deve essere squadrata.

Dopo aver ottenuto la forma a squaletto, limate la punta per arrotondarla. A questo punto, potete lasciare la punta arrotondata, oppure limare i lati ulteriormente, per renderla più appuntita. Sappiate, però, che più sarà appuntita, più diventerà fragile.

Per rendere le unghie a mandorla più resistenti, avete due possibilità: se le vostre unghie naturali sono sane e forti, utilizzate sempre una base rinforzante prima di stendere lo smalto e applicate un olio nutriente quando lo rimuovete; se sono fragili e tendono a spezzarsi, fate la manicure gel.

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/133419207694424017/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 09-08-2018

Federica Maria Ferrara