A chi non è mai capitato, almeno una volta, di ripiegare su diete fai da te o scaricate dal web che promettono la perdita di molto peso in pochi giorni? Tuttavia, quello che in molti non sanno, è che queste diete lampo – anche se ti permettono di eliminare i chili di troppo – sui lunghi periodi potrebbero portare a scompensi del metabolismo.

Le due regole fondamentali da seguire per rimettersi e rimanere in forma sono: sport e alimentazione. Ecco come coniugare e, soprattutto, a quali figure professionali rivolgersi per farsi affiancare nel percorso di dimagrimento.

Importanza dello sport nella vita di tutti i giorni

Gli antichi dicevano “mens sana in corpore sano” e come fare torto ad un motto così saggio che si tramanda da centinaia di anni? Seguendo il suggerimento dei nostri antenati, per poter condurre una vita equilibrata e soprattutto all’insegna del benessere non solo della mente, ma anche del corpo è fondamentale praticare attività sportiva.

Contrariamente a quanto dovrebbe accadere, molti adulti interrompono il proprio sport preferito con l’ingresso nel mondo del lavoro che costringe a rimanere per molte ore di fronte al monitor del pc, assumendo posture spesso scorrette e che provocano contratture e dolori. Secondo alcuni recenti studi, sarebbe sufficiente dedicare all’attività sportiva tre appuntamenti settimanali, a patto di cominciare in maniera graduale e ascoltando il proprio corpo.

Allenamento funzionale
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/kettlebell-fitness-crossfit-3293473/

Se hai deciso di fare sport all’interno di una palestra o di una struttura simile dovrai affidarti ad un personal trainer che, grazie alla propria professionalità, sarà in grado di redigere la cosiddetta “scheda degli esercizi” da eseguire. Questa figura non è solamente esperta di fitness, ma è anche un coach e motivatore che ti spronerà a raggiungere i tuoi risultati, senza mollare di fronte alle difficoltà.

Tra le numerose realtà che si occupano di formare personal trainer, quella che si distingue per qualità dei programmi offerti, nonché per la preparazione dei professionisti, è Accademia Italiana Personal Trainer. Grazie ad un team di docenti altamente qualificati e alla partnership con ASI ente CONI, questa realtà garantisce ai propri allievi il riconoscimento della propria professione non solo a livello italiano, ma anche europeo attraverso le debite certificazioni. Se la tua domande è “come diventare personal trainer” la risposta sono loro.

Lo sport senza l’alimentazione corretta…non vale il sacrificio

Per potersi rimettere in forma – e soprattutto per mantenere un corpo tonico ed atletico –  non è sufficiente iscriversi in palestra, ma è fondamentale seguire i consigli di un nutrizionista. Infatti solamente il medico o il dietologo possono prescrivere una dieta che imponga un determinato regime alimentare, spesso ipocalorico: questa prerogativa non è propria del personal trainer che può, al contrario, fornire degli preziosi suggerimenti per massimizzare i risultati dei tuoi allenamenti.

Incontrare un professionista che sappia riconoscere il perimetro della propria professione ed esprimere al massimo le potenzialità del proprio mestiere è un aspetto che, purtroppo, sempre più di frequente viene meno. Tuttavia, uno dei centri di formazione che eccelle in questo settore è Accademia Italiana Personal Trainer: il team di professori ed esperti del settore mette al centro del percorso di crescita dei propri alunni non solo le nozioni di anatomia, ma anche la pratica e il codice deontologico per creare personal trainer di qualità e che sapranno conquistarsi un futuro di soddisfazioni nel pieno rispetto delle norme di legge.

Scopri quello che c'è da sapere sul dimagrimento... potresti rimanere sorpresa.

TAG:
fitness

ultimo aggiornamento: 22-02-2019


Con il tè oolong è possibile prevenire il tumore al seno!

Adesso i capelli non cadranno più a causa della chemioterapia!