Nella nostra quotidianità sono entrati a far parte numerosi dispositivi elettronici tra cui gli smartphone eppure non tutti conoscono le reali conseguenze sulla nostra salute

Che proteggere la vista da schermi di computer, smartphone e tablet sia importante soprattutto quando la luce intorno è poca, si sa specialmente se tenuti in mano e molto vicini al viso, in quanto poco sicuri per la nostra salute.

Utilizzare in modo eccessivo smartphone, tablet e notebook è una scelta sbagliata per la propria salute eppure sembra diventato quasi impossibile non farlo: non dimenticate che per limitare eventuali danni si possono prendere una serie di provvedimenti.

Le conseguenze negative per il nostro corpo

Secondo recenti indagini, il 30% delle persone utilizza per circa 6 ore al giorno dispositivi elettronici, perciò restano diverso tempo incollati allo schermo, per lavoro o per svago, in ogni caso esposti eccessivamente alla luce blu emessa artificialmente che non fa bene alla salute poiché ha una lunghezza d’onda corta e dunque maggiore frequenza di energia.

Cosa provoca la luce blu?

-Influenza il ciclo circadiano: irritabilità, cali d’attenzione e ansia poiché influisce sulla produzione di ormoni, per questo lasciare il cellulare acceso durante la notte fa sì che il corpo rimanga inconsciamente sul chi va là

-Mette a rischio la vista: le nuove sorgenti luminose provocherebbero una degenerazione maculare precoce della retina, infiammazioni della congiuntiva, della cornea e danni al cristallino questo vuol dire che restare esposti troppo alle luci blu compromette le difese

– Provoca insonnia: la luce blu causa anche insonnia poiché influenza la produzione di melatonina, un ormone prodotto dalla ghiandola pineale che regola i cicli circadiani di sonno-veglia.

Come fare per limitare i danni?

Innanzitutto, è necessario distogliere di tanto in tanto lo sguardo da pc o smartphone, regolare la luminosità dello schermo, cambiare il colore dello sfondo, scegliendo delle sfumature che non siano brillanti, e non posizionare lo schermo verso la finestra.

Insomma è meglio rinunciare all’ultimo aggiornamento di Facebook piuttosto che mettere a rischio la propria salute, non credete?

Fonte immagine: Pinterest


Dansyng: cantare e ballare in palestra

Abbronzarsi velocemente: consigli e trucchi