Sentirsi sazi: scoprite tutti i trucchi per arrestare la fame

Se si sta seguendo una dieta o si mantiene un’alimentazione sana, può capitare di voler sapere come fare per sentirsi sazi

chiudi

Caricamento Player...

Molto spesso, poi, dopo le vacanze, si torna con qualche chiletto di troppo, guadagnato con giorni e giorni di “fatica” davanti a buffet o con soggiorni all inclusive.

Una delle più grandi difficoltà per tutte le persone che decidono di tenersi in forma dopo le vacanze modificando l’alimentazione è quella di sentirsi sazi. Tuttavia, conoscendo alcuni trucchi, non è poi così difficile.

Che stiate seguendo la Dieta Dukan o semplicemente un’alimentazione sana e naturale, c’è un nemico comune che può portare al fallimento dei vostri buoni propositi, vanificando ogni sforzo: la fame! Non temete: vi aiuteremo noi!

Evitare di fallire con diete

La sensazione di fame, perciò l’appetito, è l’avversario da battere da parte di chiunque stia cercando di mantenersi in linea. Cosa si può fare per aumentare la sensazione di sazietà?

Uno dei primi consigli per sentirsi sazi è quello di aprire la giornata con alimenti altamente proteici. In questo modo è possibile ridurre la sensazione di fame durante il giorno.

Uno dei consigli della nonna è quello di bere almeno due bicchieri d’acqua prima di cominciare i pasti e di bere un bicchiere d’acqua tra una portata ed un’altra. L’acqua, infatti, permette di sentirsi sazi senza appesantire, nel lungo periodo

Se al posto di una fetta di pane immacolato si mette in tavola una più rustica pagnotta integrale, il desiderio di spiluccare fuori dai pasti diminuisce.

Non dimenticatevi delle uova in quanto sono una fonte preziosa di proteine di alta qualità, più efficaci nel renderci satolli di quanto riescano a fare grassi e carboidrati.

Molto importante: gustarsi tutti i giorni 40 di grammi di mandorle contribuirebbe a diminuire la fame, aumenterebbe l’apporto di vitamina E, prezioso antiossidante, e di grassi monoinsaturi, il tutto senza far guadagnare peso.

Cosa aspettate a provare? Aspettiamo i vostri riscontri!