Il segreto per riposare bene? Sta tutto nel materasso su cui dormite

Come realizzare la doppia coda

A molle, in memory, in lattice: scegliete il materasso più adatto alle vostre esigenze e assicuratevi un sonno di qualità…

Se è vero che passiamo circa un terzo della nostra vita a dormire, allora è meglio assicurarsi di poterlo fare nella migliore delle condizioni. Le ore che dedichiamo al riposo sono essenziali per la nostra salute. E se la quantità minima di tempo che trascorriamo tra le braccia di Morfeo può variare da persona a persona, è indubbio che una buona qualità del sonno sia una condizione necessaria per affrontare al meglio la giornata. Per dormire bene la notte dobbiamo partire proprio dalla scelta giusta del materasso.

Materasso
Fonte foto: https://pixabay.com/it/materasso-bianco-dormire-sonno-2029190/

Consigli per dormire subito di notte

Gli accorgimenti da seguire per non passare la notte insonni sono semplici. Non appesantirsi troppo a cena, evitare sorgenti luminose fastidiose e stare alla larga dai rumori molesti. Inoltre fare in modo di avere la giusta temperatura in camera e naturalmente, scegliere il materasso più adatto alle vostre esigenze. In commercio, infatti, ne esistono ormai di moltissime tipologie e per tutte le tasche.

Quale materasso scegliere per dormire bene?

Uno dei modelli più diffusi è quello del materasso a molle. Ma se pensate che questa scelta sia ormai superata e obsoleta vi sbagliate di grosso. Nel corso degli anni le innovazioni tecnologiche e di produzione hanno portato il tradizionale materasso a evolversi e regalare nuovi livelli di comfort. Per esempio, oggi si trovano facilmente i materassi a molle insacchettate. All’interno dei quali le molle sono inserite singolarmente e in maniera indipendente l’una dall’altra, all’interno di un involucro di tessuto. Garantendo così maggior comfort.

I consumatori più esigenti possono invece rivolgersi ai materassi in lattice, particolarmente apprezzati anche da chi è allergico a polveri o acari. Perché, data la loro composizione, ne prevengono pressoché qualunque formazione al suo interno. L’unico scrupolo che dovrete avere al momento dell’acquisto è assicurarvi che il lattice sia al cento per cento naturale.

Dormire bene: dipende dal materasso in memory

Un’altra valida soluzione per un riposo ottimale è costituita dai materassi in memory (memory foam) o in poliuretano. I quali generalmente possono avere un prezzo più accessibile dei materassi in lattice. Inoltre questa tipologia è particolarmente indicata per chi soffre di cervicale, di scoliosi, di lombosciatalgia e di problemi di postura. Il memory, infatti, sostiene tutti i punti di pressione del corpo, fornendo un perfetto punto di appoggio e di riposo.

Come vedete, le tipologie e le offerte di materassi sono moltissime e variegate. Prendetevi il giusto tempo e scegliete il più adatto a voi. Buona scelta e soprattutto buon riposo!

Fonte foto: https://pixabay.com/it/materasso-bianco-dormire-sonno-2029190/

Ricevi gli ultimi aggiornamenti, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 12-09-2017

Redazione Notizie Benessere

X