Stress da matrimonio? Ecco i rimedi omeopatici che fanno al caso vostro

Ci sono tantissimi rimedi omeopatici per sconfiggere lo stress da matrimonio. Basta ansia, insonnia, mal di testa e altri fastidi! Ecco cosa assumere per rendere ancora più perfetto il nostro giorno.

Lo stress da matrimonio è uno stato d’animo che è stato condiviso (o sta per essere condiviso) da tantissime persone (specialmente donne). Non sappiamo, però, che esistono tantissimi rimedi omeopatici che possono venire in nostro aiuto. Ansia, agitazione, gambe gonfie, occhi rossi, emicranie, insonnia… Chi non si riconosce in questi sintomi? Ecco come possiamo risolverli grazie all’omeopatia.

Combattere lo stress da matrimonio con l’omeopatia: insonnia e mal di testa

Insonnia e mal di testa sono i sintomi più comuni dovuti allo stress da matrimonio e, spesso, il primo è la causa del secondo. Per sconfiggere l’insonnia e riuscire a dormire sonni sereni, lontane dalle preoccupazioni del grande giorno, la dottoressa Adele Casella di Milano, medico specializzato in omeopatia, nutrizione e fitoterapia, ci consiglia di assumere 5 granuli di Gelsemium 15 CH e 5 granuli di Argentum nitricum 15 CH giusto prima di coricarci.

Per il mal di testa, invece, si raccomanda di assumere della Belladonna 9 CH. In questo caso, i granuli da prendere sono sempre 5, ma da intervallare ogni mezz’ora. Il mal di testa pulsante e improvviso, che proprio non destabilizza e ci impedisce di trascorrere serene la nostra giornata, si placherà.

Gambe gonfie e occhi irritati? Anche qui, ci pensa l’omeopatia

stress da matrimonio
Fonte foto: https://pixabay.com/it/bella-donna-sposa-mazzolino-909553/

Le gambe pesanti sono il nemico numero uno dei matrimoni e sicuramente le scarpe col tacco non aiutano la loro condizione. Anzi, ce le fanno sentire ancora più gonfie e pesanti! Per evitare di rovinarci questo fantastico giorno, è consigliabile partire con un po’ di anticipo, assumendo 5 granuli di Vipera redi 15 CH 3 volte al giorno, a partire da due mesi prima del grande evento.

Se a rincarare la dose ci pensano i nostri occhi, irritati per il poco sonno e arrossati, allora possiamo placare l’irritazione con il collirio Euphralia. Ne bastano una o due gocce, fino a 6 volte al giorno, per alleviare il disturbo e disinfiammarli.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/bella-donna-sposa-mazzolino-909553/

Ricevi gli ultimi aggiornamenti, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 12-06-2018

Clarissa Scarlatta