La pelle secca delle gambe è un problema piuttosto comune. Scopriamo come risolverlo in modo semplice e naturale.

La pelle secca delle gambe è un problema che può presentarsi in ogni fase della vita e che ha diverse ragioni. Per riuscire a risolverla è quindi molto importante capirne prima di tutto le cause e trovare dei rimedi il più possibile naturali e volti a migliorare la salute della pelle.

Gambe secche: perché si presenta questo problema e da cosa dipende

Crema sulle gambe
Crema sulle gambe

Quando la pelle delle gambe si secca i motivi alla base possono essere diversi. In alcuni casi si tratta di cambiamenti climatici troppo repentini che portano al troppo cado o al troppo freddo. In altri casi, la colpa può essere di una scarsa idratazione o di detergenti sbagliati. Fattori a cui si aggiungono patologie come il diabete, un’alimentazione poco equilibrata e l’età.

La causa più comune tra tutte è però l’esposizione al sole senza la giusta protezione. Cosa che concorre nel seccare la pelle, eliminando l’acqua in essa contenuta e portando così ad avere la pelle delle gambe secca e squamosa. In genere, i sintomi per riconoscerla sono:

– Pelle che tira
– Sensazione ruvida al tatto
– Gambe visibilmente secche o opache
– Prurito
– Pelle screpolata

In presenza di questi sintomi è sempre bene cercare di porre rimedio al problema. La prima cosa da fare è ovviamente quella di rivolgersi al medico per capirne le cause. Qualora dovesse emergere che il problema è una scarsa idratazione, si può ricorrere a diversi rimedi naturali.

Pelle secca delle gambe: rimedi naturali per sconfiggerla

Prima di tutto è bene ricordare che bere è il primo modo per idratare non solo la pelle ma l’intero organismo. A ciò si possono ovviamente unire anche tecniche più mirate e volte a idratare la pelle in modo naturale. Dopo aver scelto dei detergenti meno aggressivi si può iniziare ad applicare diverse lozioni sulla pelle delle gambe. Una molto buona è quella data dall’unione di due dita di latte a dell’olio d’oliva. Basterà infatti stendere il tutto sulla pelle e lasciarlo agire per un po’ per offrirle il nutrimento di cui ha bisogno.

Un altro rimedio naturale è il miele. Grazie alle sue molteplici proprietà nutre la pelle, donandole un’idratazione che dura nel tempo. Ci sono però diversi altri ingredienti che si possono provare, fino a trovare quello che si preferisce e tra questi ci sono l’olio di cocco, l’avocado e l’aloe vera.

Ovviamente, una volta risolto il problema ci si dovrà occupare anche di prevenire la secchezza della pelle. E per farlo è consigliabile bere molto, mangiare frutta e verdura e continuare ad usare i rimedi naturali sopra citati durante i cambi di stagione o quando si vivono periodi particolarmente stressanti. In questo modo si offrirà all’epidermide quanto occorre per restare sempre correttamente idratata.

TAG:
salute

ultimo aggiornamento: 22-05-2021


Massoterapia: scopri di cosa si tratta, a cosa serve e come funziona

Ritenzione idrica: i rimedi naturali più efficaci