Tutti i benefici delle mele: come usarle in cucina e in cosmetica

Vediamo quali sono tutte le proprietà e i benefici delle mele, quali le eventuali controindicazioni e come utilizzarle.

chiudi

Caricamento Player...

“Una mela al giorno leva il medico di torno”, mai detto fu più vero! Le mele sono infatti dei frutti dalle mille proprietà benefiche, che le rendono le migliori alleate della nostra salute.

Vediamo quante e quali sono le diverse varietà delle mele, quali benefici hanno, quali possibili controindicazioni e come utilizzarle, in cucina e in cosmetica.

Varietà delle mele

Esistono tantissime varietà di mele, rosse, gialle e verdi. Le mele rosse più comuni nel nostro paese sono: le fuji, con buccia rossastra dalle striature verdi e gialle; le royal gala, con buccia rossa molto sottile, dalle striature gialle; le annurche, tipiche della Campania, piccole, con buccia rosso vino, molto succose e profumate.

La mela gialla più famosa è senza dubbio la golden delicious, molto dolce e succosa, mentre la mela verde più diffusa è la granny smith, dal sapore fresco e leggermente aspro. Infine, tipica dell’Alto Adige è la mela renetta, dalla forma leggermente appiattita, con buccia giallastra dalle macchie scure.

mele
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/apple-mela-rossa-frutta-rosso-sano-661726/

Mela: proprietà e controindicazioni

Le mele hanno un alto contenuto di vitamine (A, B1, B2, B3, C, folati) e sali minerali (potassio, magnesio, calcio, ferro, sodio). Contengono inoltre sostanze antiossidanti, come la quercitina, la catechina e l’acido clorogenico. La buccia della mela, poi, contiene acido malico, un antinfiammatorio naturale.

Grazie all’elevato contenuto di fibre, la mela aiuta a perdere peso e a combattere i disturbi intestinali. Grazie agli antiossidanti, questo frutto aiuta a controllare la glicemia e a prevenire il cancro, in particolare quello al seno, al colon e ai polmoni. Un consumo regolare di mele porta ad una riduzione dei livelli di colesterolo nel sangue.

Molto note sono anche le proprietà della mela sulla pelle: applicare sul viso una maschera a base di polpa di mele e miele la rende più pura e schiarisce le macchie scure.

Le mele non hanno particolari controindicazioni. Ovviamente, come tutti gli alimenti, possono provocare allergie in individui predisposti. Inoltre, contengono fruttosio, uno zucchero che può dare problemi in persone intolleranti.

Come utilizzare le mele

La mela può essere consumata in mille modi. Potete mangiarla come spuntino a metà mattina o metà pomeriggio, meglio se con tutta la buccia (in questo cosa, sceglietele biologiche), oppure usarla per preparare gustose ricette.

I più golosi ameranno lo studel di mele, dolce tipico austriaco, ma anche la torta di mele classica, la apple pie americana e la crostata. Molto facile da preparare è la mela cotta: vi basta privarla del torsolo e cuocerla in forno a 200 gradi per 40 minuti. La mela può essere anche usata in marmellate e frullati per dare sapore e addensare. Se vi piacciono i cibi agrodolci, dovete assolutamente provare ad aggiungere qualche fettina di mela all’insalata mista, oppure al risotto.

Infine, potete usare la mela come rimedio di bellezza, preparando la maschera di cui vi abbiamo parlato più su. Grattugiate la polpa di una mela, aggiungete un cucchiaino di miele, mescolate bene e applicatela sul viso, lasciandola in posa per circa mezz’ora.