Tutto sulla dieta personalizzata gratis Melarossa: funziona davvero?

Il sito Melarossa offre una dieta personalizzata gratis, ma è affidabile? Come funziona? Ha delle controindicazioni? Scopriamolo insieme!

Oggi parliamo della dieta Melarossa, una dieta online disponibile in forma gratuita, e che è amatissima dagli utenti del web.

Tutti sanno che per dimagrire senza correre rischi c’è bisogno di una dieta personalizzata, fatta da un nutrizionista in base alle proprie esigenze. Non tutti, però, possono permettersi di rivolgersi ad un esperto e per questo molte persone finiscono per ricorrere a diete fai da te, che non solo non funzionano, ma possono anche fare parecchi danni.

Una buona soluzione può essere quella di seguire la dieta personalizzata gratis che fornisce Melarossa.it. Questo sito sembra essere molto affidabile, perché è approvato dalla SISA, la Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione. Vediamo nei dettagli come funziona.

Dieta Melarossa gratis: come funziona

Come abbiamo anticipato, il sito Melarossa.it offre una dieta ad personam per dimagrire senza rischi e senza troppe rinunce, con la consulenza degli esperti della SISA. Si tratta di una dieta di tipo mediterraneo, che permette di mangiare un po’ di tutto, nelle giuste quantità, e che non ha risultati drastici (si dimagrisce al massimo 1 kg a settimana).

mela rossa
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/apple-dieta-femminile-cibo-fresco-2391/

Per ricevere questa dieta personalizzata per dimagrire è necessario iscriversi al sito e creare il proprio account, inserendo un indirizzo email e una password. Una volta registrati, bisogna compilare un questionario, che serve agli esperti di Melarossa a ottenere informazioni dettagliate sul peso del paziente e sulle sue abitudini alimentari.

I primi dati da inserire sono il sesso, l’età, il peso, l’altezza in centimetri, la circonferenza della vita e dei fianchi. In base a questi dati, il sito elabora l’indice di massa corporea. Il passaggio successivo consiste nello stabilire l’obiettivo di peso, ovvero quanti chili si vogliono perdere. Il sito dà un range di possibilità, tenendo conto dell’indice di massa corporea.

Lo step successivo chiede di inserire le attività che si svolgono quotidianamente, non solo quelle sportive, ma anche lo studio, il riposo, l’igiene, il relax eccetera, per valutare il fabbisogno energetico. Infine, è possibile indicare le proprie preferenze alimentari, selezionando un cibo che si vuole assolutamente escludere e uno che si preferisce non inserire nella dieta. Inoltre, è possibile scegliere una dieta vegetariana, ma non vegana. Terminato il processo di registrazione, si riceve una dieta su misura, fatta da un esperto.

Dieta Melarossa: esempio

Fare un esempio di dieta potrebbe essere fuorviante, visto che come abbiamo già specificato si tratta di un regime alimentare personalizzato, e che si basa su caratteristiche, età, corporatura e obiettivi di ogni soggetto.

In generale, però, il menù della dieta Melarossa si basa su ricette leggere ma al tempo stesso sull’equilibrio alimentare, che in poche parole significa mangiare tutto, ma equilibrando bene le dosi e alternando cibi diversi durante la settimana. In generale, le percentuali giornaliere sono queste

• 50-55% circa carboidrati

• 20% circa proteine

• 20-30% circa grassi.

Spazio dunque a pane, pasta e riso (al contrario di molte diete che vietano i carboidrati), ma anche a grassi e proteine, specialmente carni bianche e pesce. Ammesse verdure e frutta, si cercano invece di evitare i cosiddetti junk food, alcool, condimenti eccessivi e fritti.

Dieta di aprile
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/insalata-frutta-frutti-di-bosco-2756467/

I risultati della Dieta Melarossa: funziona?

Quello che molte persone che navigano nel web si chiedono è se la dieta Melarossa funzioni davvero. Noi non l’abbiamo provata, ma possiamo considerarla affidabile, sia perché è approvata dalla SISA, sia perché sul sito uffciale e su vari forum vengono pubblicate numerose testimonianze di persone che sono riuscite a dimagrire e a rivoluzionare le proprie abitudini alimentari grazie a questa dieta. Insomma, le opinioni sulla dieta Melarossa sono per lo più positive.

Non dovrebbero esserci grandi rischi a seguire la dieta personalizzata di Melarossa.it, perché non è una dieta drastica. Tuttavia, ha alcuni limiti: non è possibile escludere gli alimenti a cui si è allergici o intolleranti e non è possibile ricevere una dieta vegana. Ma scendiamo meglio nei dettagli.

Dieta Melarossa: i vantaggi

Nello specifico, i vantaggi di questa dieta sono molti. Sarà banale, ma si tratta di una dieta gratuita, e che dunque può evitarci di dover pagare un nutrizionista che ci segua nel nostro percorso di dimagrimento.

Altra spunta per quanto riguarda i vantaggi è che è una dieta equilibrata, e dunque non bisogna rassegnarci a grandi rinunce e rischiare di cadere in tentazione!

Il dimagrimento, proprio per questo motivo, non è rapido. Anzi, al contrario, questa è una dieta dimagrante che garantisce una perdita di peso lenta ma costante, e questo è un vantaggio dal momento che siamo distanti da quelle diete rapide ma che non garantiscono il mantenimento.

Per di più, il sito ufficiale offre tantissime opzioni, dalla lista della spesa alle personalizzazioni nel caso si debba mangiare fuori casa, passando da altri strumenti modificabili, la variante vegetariana e molto altro ancora.

Dieta Melarossa: gli svantaggi

Partiamo con il dire che non ci sono grosse controindicazioni per chi decide di seguire questa dieta, anche se alcuni nutrizionisti sostengono che una volta stilato il menù bisognerebbe comunque sentire il parere di un medico. 

Più che controindicazioni, in ogni caso, la Melarossa ha in sé alcuni limiti, come ad esempio l’impossibilità di scegliere un’alimentazione vegana, il non poter segnalare intolleranze e allergie o escludere più di due cibi sgraditi.

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/apple-dieta-femminile-cibo-fresco-2391/, https://pixabay.com/it/insalata-frutta-frutti-di-bosco-2756467/

ultimo aggiornamento: 16-05-2019