In estate il desiderio di una tintarella perfetta è alto e si può realizzare davvero assumendo gli integratori per l’abbronzatura. Scopriamo come funzionano!

Quando il caldo comincia ad arrivare gli outfit cambiano impreziosendosi di vestiti, gonne corte o shorts. Da qui l’esigenza di un contrasto perfetto con la nostra pelle rigorosamente dorata e abbronzatissima. Ma come fare per velocizzare questo processo? Molto semplice: basta scegliere i giusti integratori per abbronzatura e la pelle sarà più sana che mai. Non solo, il nostro corpo sarà pronto a ricevere l’effetto dei raggi del sole nel miglior modo senza spellarsi o ustionarsi!

Integratori per abbronzatura: i benefici

In estate tutti desideriamo sfoggiare le nostre bellissime gambe abbronzate indossando degli shorts. Oppure mettere quel vestitino in pizzo bianco e fare una bella figura grazie all’effetto in risalto della nostra perfetta pelle dorata… Beh, tutto questo da oggi è possibile grazie alla giusta preparazione. Si tratta di assumere i cosiddetti integratori per abbronzatura, le cui recensioni sono davvero favorevoli e positive!

donna abbronzata
donna abbronzata

I migliori integratori per abbronzatura contengono una serie di principi attivi che favoriscono un buon nutrimento della pelle. In più, la rendono più luminosa, più sana e pronta a ricevere gli effetti del sole senza danneggiarsi. Infatti è proprio la melanina a proteggere la nostra pelle dal sole, e questi integratori ne velocizzano la produzione nel nostro corpo. Bisogna dunque scegliere quelli che contengono le giuste proprietà. Ma quali sono i migliori?

In primo luogo essi devono contenere beta-carotene, il più importante per l’effetto desiderato e presente soprattutto nelle carote. Poi, le vitamine A, C ed E nonché minerali come Selenio e Zinco devono essere sempre presenti. Essi aiutano a proteggere le cellule dai radicali liberi che si formano a causa dell’esposizione solare. Da ricordare anche il Coenzima Q10 il quale riesce a prevenire l’invecchiamento cutaneo, proteggendo la nostra pelle rendendola più elastica e tonica.

Integratori per l’abbronzatura: controindicazioni e quando prenderli

Sappiamo davvero tutto sugli integratori da abbronzatura, ma quando prenderli? Facile: bisogna iniziare ad assumerli almeno 2 mesi prima e per circa 3 mesi. Solo così l’effetto dorato sarà garantito e faremo un vero figurone!

Ci sono delle controindicazioni per l’uso? Sicuramente la protezione solare è indicata per chi ha una carnagione molto chiara, in particolare chi rientra nel fototipo I e II, perché previene gli eritemi, le scottature e gli sfoghi cutanei. È indicato anche per gli altri tipi di carnagioni, e per chi non si espone sovente al sole. Servono inoltre, per evitare il fotoinvecchiamento, dovuta alla prolungata esposizione al sole o altre fonti, e, in definita, per la prevenzione del melanoma e la cancerogenesi. Inoltre è sempre opportuno consultare il proprio medico per non avere problemi, in particolare se si è in stato interessante e in fase di allattamento.

Abbronzatura
Abbronzatura

I migliori integratori per l’abbronzatura naturali

In commercio ci sono moltissimi prodotti che integrano al metabolismo del corpo i nutrienti necessari per sviluppare un’abbronzatura senza rischi. Eccone alcuni di seguito:

  • LievitoSohn Sole
  • Equilibria Olio di carota
  • Nutrimea Perfect Skin
  • Vegavero Bronze Complex
  • Sun Kissed, integratore al Betacarotene

Riproduzione riservata © 2022 - NB

ultimo aggiornamento: 26-05-2022


Come lavare le treccine in modo semplice

Acconciature per capelli raccolti: le più pratiche da portare