Carote: tutti i benefici e le ricette più buone

Le carote sono ricche di benefici per la salute. Scopriamo insieme quali sono e vediamo come cucinarle in modo sano, senza rinunciare al gusto.

Le carote, nome scientifico Daucus carota, sono un ortaggio appartenente alla famiglia delle Ombrellifere, ricco di proprietà benefiche. Le più conosciute e diffuse sulle nostre tavole sono indubbiamente quelle arancioni, ma ne esistono anche altre varietà: carote nere, o meglio viola, gialle e bianche. Quest’ultime vengono usate solo come foraggio per gli animali, a causa del loro sapore poco dolce, mentre quelle nere hanno gli stessi usi di quelle arancioni, anche se sono meno comuni.

Eppure, sono proprio queste le carote “originali”, ovvero le prime ad essere sbarcate sul nostro continente, portate dagli Arabi nel Medioevo, mentre quelle arancioni sarebbero il frutto di una selezione genetica delle carote gialle, avvenuta nel XVII secolo. Come sicuramente saprete, la parte commestibile delle carote è la radice, che è anche quella dove si concentrano le proprietà benefiche. Vediamo nei dettagli quali sono.

Proprietà e benefici delle carote

carote
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/carota-cibo-fresco-vegetale-crudo-1031389/

Sono ricchissime di vitamine (A, C, D, E, B2 e B6), sali minerali (magnesio, rame, sodio, fosforo, calcio, ferro e potassio), fibre, glucidi e beta carotene, un potente antiossidante. Proprio grazie al beta carotene e alla vitamina A, sono un toccasana per la pelle, in quanto prevengono l’invecchiamento e stimolano la produzione di melanina, favorendo l’abbronzatura e proteggendo dall’azione nociva dei raggi solari.

Sempre grazie agli antiossidanti e alla vitamina C, le carote sono indicate per prevenire i disturbi della vista, come cataratta e miopia. Sono inoltre ottime per curare problemi intestinali come nausea, gastrite e diarrea, perché hanno proprietà antisettiche, cicatrizzanti e contrastano l’eccesso di acidità.

Le carote sono ottime per ridurre i livelli di colesterolo nocivo nel sangue e per aumentare il numero di globuli rossi in caso di anemia. Infine, secondo uno studio dell’Università del Queensland, quelle nere aiuterebbero a prevenire lo sviluppo dei tumori.

Calorie delle carote

Le carote sono un alimento poco calorico: 100 grammi di carote crude, infatti, contengono solo 35 calorie. Ovviamente, se cotte con grassi animali o vegetali l’apporto calorico aumenta.

Carote: ricette

Vediamo ora come cucinare le carote. Innanzitutto, è importante sapere che, per mantenere intatte le proprietà nutritive di questo ortaggio, l’ideale sarebbe consumarlo crudo, perché la cottura disperde alcune vitamine e riduce il contenuto di beta carotene. Vi suggeriamo, quindi, di mangiarle al naturale, al pinzimonio o di usarle per preparare succhi e centrifugati, magari insieme ad arance e altri frutti. In alternativa, potete cuocere le carote a vapore o bollirle per pochi minuti e poi condirle con un filo d’olio d’oliva, sale e prezzemolo.

Una ricetta facile e gustosa è la vellutata di carote e patate. Dopo aver sbucciato e lavato le carote e le patate, fatele soffriggere per qualche minuto con olio e cipolla, poi aggiungete del brodo vegetale caldo e lasciate cuocere il tutto per circa venti minuti. Aggiungete qualche foglia di basilico e poi frullate tutto con un frullatore a immersione. Servite la crema calda con crostini di pane.

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/carota-cibo-fresco-vegetale-crudo-1031389/

ultimo aggiornamento: 13-09-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures