I gomiti screpolati sono tra gli inestetismi più comuni, soprattutto d’estate. Scopriamo dei rimedi naturali per risolvere il problema.

I gomiti secchi o screpolati sono una problematica molto diffusa, provocata dall’alta esposizione delle braccia al sole durante il periodo estivo. In generale però i gomiti screpolati dipendono da una poca idratazione della cute, mentre in altri casi da disturbi ormonali. Vediamo quindi come risolvere questo problema con rimedi naturali e che possono essere preparati anche a casa.

Gomiti screpolati: le cause principali

Anche se i gomiti screpolati sono una problematica poco grave, non vanno sottovalutati, anche perché sono molte le cause scatenanti. Per prima cosa possiamo dire che questo inestetismo è provocato da:

-cattiva idratazione
-psoriasi
-dermatosi
-carenza di vitamina A

gomito
gomito

Bisogna sapere che la pelle dei gomiti è diversa dal resto della cute, infatti qui non sono presenti ghiandole sebacee. Questo significa che il sebo, normalmente prodotto e distribuito sulla pelle, nella zona del gomito è assente. Proprio per questo motivo è importante rendersi cura di questa parte del corpo.

Oltre alla secchezza e alle screpolature, sui gomiti possono spuntare anche macchie scure. In questi casi è necessario fare particolare attenzione, anche ai capi di abbigliamento che si indossano perché alcuni tessuti possono danneggiare la pelle dei gomiti. Discorso analogo va fatto per saponi e detergenti. Infatti agenti schiumogeni troppo aggressivi possono essere la causa dei gomiti screpolati.

Soluzioni naturali e fai da te per i gomiti secchi e screpolati

Come abbiamo già detto bisogna prendersi cura delle pelle dei gomiti perché è particolarmente delicata. Per questo esistono molti rimedi naturali, che si possono preparare anche a casa, tra i più noti possiamo trovare:

Oli vegetali: soprattutto quelli d’oliva, cocco e mandorle. Sono perfetti per il loro alto contenuto di acidi grassi e antiossidanti ed utilizzarli è facilissimo. Basterà applicare qualche goccia di olio e massaggiare i gomiti screpolati.

-Olio, limone e bicarbonato: create un composto cremoso e applicatelo nella zona interessata, poi avvolgete con la pellicola e lasciate in posa per 15 minuti.

-Cetriolo: si può usare come alternativa al limone, soprattutto quando la pelle è molto secca.

-Burro di Karitè: una delle soluzioni più efficaci se utilizzato come impacco. Basta mettere un po’ di burro sui gomiti e tenere coperto tutta la notte. Al mattino risciacquate con acqua tiepida e applicate della crema idratante.

Avena
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/avena-cereali-cibo-2775006/

Farina d’avena e di riso: questi composti contengono molte proprietà e spesso si usano per la cura della pelle o come esfoliante. Le farine devono essere amalgamate, magari con latte o olio d’oliva, e utilizzate come scrub per portare via le cellule morte aiutandosi con una spatola o una spugna.

Gomiti screpolati: l’alimentazione può incidere

Oltre ai rimedi naturali, che si possono applicare sui gomiti screpolati, anche curare la propria alimentazione può prevenire secchezza e screpolature. Infatti per evitare l’insorgenza di questo inestetismo sarebbe bene integrare all’interno della propria dieta:

-circa 2 litri d’acqua al giorno
-mandorle, noci, nocciole e altra frutta a guscio poiché ricca di vitamina E
-verdure a foglia verde
-ferro, consumando carne di cavallo, spinaci, broccoli e legumi
-pesce, dato l’alto contenuto di Omega 3
-alimenti ricchi di calcio

Inoltre è buona regole dissetarsi con bevande preparate in casa, come spremute, frullati o concentrati di frutta e verdura. Però, prima di affidarsi a questi rimedi per curare dei gomiti screpolati, è sempre meglio chiedere consiglio al proprio medico curante. In questo modo potrete tenere sotto controllo tutti i cambiamenti della cute e intervenire in caso di comparsa di macchie scure.


Pelle grassa: i rimedi naturali che funzionano

Sapevi che l’olio di lavanda è un toccasana (anche) per i tuoi capelli?