Cromoterapia: il significato del giallo e come usarlo per stare meglio

Vediamo qual è il significato del giallo secondo la cromoterapia e come usare questo colore nella vita quotidiana per sfruttarne le proprietà benefiche.

In cromoterapia, una terapia alternativa che sfrutta il potere dei colori, il giallo è simbolo di vitalità ed energia. Nell’antico Egitto era collegato al Dio del Sole e rappresentava quindi la vitalità e la forza. In Cina, invece, il giallo era associato al Buddha e alla sua sacralità.

Il giallo è per tutti il colore del sole, associato quindi alla luce e al giorno. Secondo la cromoterapia, è il colore perfetto per curare stati ansiosi e depressivi. Vediamo nei dettagli tutti i suoi benefici e come utilizzarlo.

Cromoterapia: significato del giallo

cromoterapia giallo
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/gocciolamento-spruzzo-acqua-liquido-1048722/

Il giallo è collegato al terzo chakra, Manipura, quello del plesso solare, che si trova due dita sopra l’ombelico. Il terzo chakra è il centro della volontà personale ed è collegato all’elemento del fuoco, simbolo di calore, energia e luce. Anche il colore giallo, di conseguenza, è espressione di energia e forza vitale.

Questo colore è collegato anche alla ricerca del nuovo ed è usato nella terapia dei colori per combattere la depressione, l’apatia e più in generale i disagi di natura psicofisica. Il giallo stimola le funzioni celebrali e la concentrazione, migliora l’umore e rende più positivi.

Per quanto riguarda gli effetti sulla salute fisica, è usato soprattutto per migliorare le funzioni gastriche, contrastare l’inappetenza e l’anoressia, combattere nevralgie e stati febbrili. Infine, aiuta a depurare il corpo dalle tossine attraverso fegato e intestino. Non mancano le controindicazioni: un’eccessiva esposizione al giallo può causare irritabilità e nervosismo.

Ovviamente, vi ricordiamo che non è possibile curare nessuna malattia semplicemente usando i colori, perché la cromoterapia è una medicina alternativa priva di valore scientifico. In ogni caso, l’esposizione a determinati colori sembra avere effetti positivi e negativi sulla psiche.

Come usare in cromoterapia il giallo

Come tutti i colori, il giallo può essere usato in vari modi, ad esempio trascorrendo del tempo in una stanza dalle pareti gialle, oppure usando vasche da bagno e docce con luci colorate, pensate proprio per praticare la cromoterapia. In alternativa, è possibile indossare indumenti e mangiare alimenti di questo colore.

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/gocciolamento-spruzzo-acqua-liquido-1048722/

ultimo aggiornamento: 19-11-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures