Amata da molti, la dieta del gelato consente di perdere diversi chili mangiando con gusto. Vediamo come funziona e quanto fa dimagrire.

Il gelato è uno degli alimenti più gustosi dei sempre, specialmente d’estate quando le temperature raggiungono picchi stellari. Negli ultimi anni, non a caso, si è diffusa la dieta del gelato che, stando a quanto sostengono gli esperti, consente di perdere qualche chilo non dimenticando il gusto. Vediamo come funziona e quanto fa dimagrire.

Dieta del gelato: come funziona?

La dieta del gelato è stata ideata da Pietro Migliaccio, nutrizionista e Presidente della Società Italiana di Alimentazione. Innanzitutto, è bene chiarire fin da subito, che questo regime alimentare non consente di abbuffarsi di ice cream e, allo stesso tempo, perdere peso: una cosa del genere è pura fantascienza. Il gelato è concesso, ma ci sono comunque delle quantità da rispettare.

In sostanza, la dieta del gelato per dimagrire consiste nell’inserire nell’alimentazione quotidiana due porzioni di gelato, una a sostituzione di un pasto principale e l’altra come spuntino/merenda. Quello destinato al pasto tradizionale non deve superare 200 grammi ma può contenere anche gusti alle creme, mentre l’altro deve corrispondere ad un cono piccolo di soli gusti alla frutta.

Adesso, veniamo alla domanda cruciale: con la dieta del gelato, quanto si perde? Se si segue alla lettera e non si commettono sgarri, in pochi giorni si buttano via fino a tre chili. Quindi, contrariamente a quanto qualcuno sostiene, la dieta del gelato per 3 kg al giorno è una bufala. I tre chili riguardano la settimana, che tra l’altro è il tempo massimo per cui è consigliato seguire un regime alimentare di questo tipo.

Dieta gelato: esempio settimanale

Come già sottolineato, la dieta del gelato consiste nell’inserire due ice cream al giorno per una settimana. Di seguito, uno schema tipo:

  • Lunedì: Colazione – caffè/tè e due fette biscottate con miele o marmellata; Spuntino – due albicocche oppure un succo di frutta senza zuccheri aggiunti; Pranzo – gelato confezionato (gelato biscotto oppure un cornetto); Merenda – ghiacciolo; Cena – bresaola (80 grammi) e insalata.
  • Martedì: Colazione – yogurt (125 grammi) con 20 grammi di cereali; Spuntino – una banana o una pesca; Pranzo – coppa di macedonia con gelato alla crema con una o due cialde; Merenda – frozen yogurt piccolo alla frutta; Cena – pesce grigliato con 200 grammi di patate.
  • Mercoledì: Colazione – latte parzialmente scremato e caffè con tre biscotti; Spuntino – 200 grammi di ananas o una pesca; Pranzo – prosciutto crudo (80 grammi) e melone (500 grammi) con pane (40 grammi) o crackers (25 grammi); Merenda – bon bon di gelato ricoperti di cioccolato; Cena – coppa di gelato con due cialde e un frullato preparato con latte parzialmente scremato e 250 grammi di frutta fresca di stagione.
  • Giovedì: Colazione – succo di frutta e una fetta di ciambellone; Spuntino – una pera o una pesca; Pranzo – un gelato con i gusti che più vi piacciono; Merenda – crackers (25 grammi) oppure 200 grammi di ciliegie; Cena – coscia di pollo e insalata oppure melanzane, pane (40 grammi) e un ghiacciolo dissetante.
  • Venerdì: Colazione – tè freddo con tre biscotti; Spuntino – due albicocche oppure un succo di frutta naturale senza zuccheri aggiunti; Pranzo – granita di caffè con panna e due cialde; Merenda – 200 grammi di melone o 400 grammi di anguria; Cena – caprese con mozzarella light (60 grammi), pomodori e pane (40 grammi).
  • Sabato: Colazione – Cappuccino e brioche per colazione; Spuntino – vista la colazione, si salta; Pranzo – due pomodori con il riso e insalata verde mista; Merenda – frozen yogurt piccolo alla frutta o una granita al limone; Cena – spaghetti alle vongole o risotto alla pescatora e un semifreddo.
  • Domenica: Colazione – un bicchiere di latte parzialmente scremato con quattro fette biscottate e due cucchiaini di marmellata; Spuntino – si salta; Pranzo – insalata di riso o di pasta fredda, 400 grammi di anguria oppure 200 grammi di melone e un sorbetto al limone; Merenda – gelato alla frutta; Cena – hamburger con insalata oppure peperoni, pane (40 grammi) oppure una brioche con gelato e panna.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

ultimo aggiornamento: 17-06-2022


Alimenti ricchi di calcio: la lista dei cibi che contengono più Ca

Albicocche secche, proprietà: il super food che tutti dovremmo mettere in tavola