La dermatite periorale è un problema che tende a presentarsi nella zona della bocca. Scopriamo da cosa dipende, come riconoscerla e quali sono i rimedi.

La dermatite periorale è un problema più comune di quanto si pensi. In genere si presenta più facilmente nelle donne e in un’età che va dai venti ai quaranta anni. In alcuni casi, però, può presentarsi anche nei primi mesi di vita o da piccoli. Spesso confusa con altri tipi di dermatiti, si presenta in diverse zone del corpo ma in particolare in quella delle labbra. Scopriamo quali sono i sintomi per riconoscerla e come comportarsi.

Dermatite alle labbra: i sintomi per riconoscerla e distinguerla dalle altre forme di dermatite

Come già accennato, la dermatite periorale si presenta con maggior facilità nella zona della bocca.

dermatite labbra
dermatite labbra

Si tratta di un problema della pelle che, se non curato, può lasciare delle cicatrici. Motivo per cui è molto importante imparare a riconoscerlo per tempo. Tra i sintomi più comuni ci sono:

Eritema nella zona del viso
– Lesioni simili a quelle dell’acne rosacea
– Possibile presenza di pustole con pus
– Assenza di punti neri
– Rossore intorno alla bocca
– Desquamazione
– Pelle che tira
Prurito
– Bruciore nella zona in cui si presenta

Per riconoscere la dematite periorale e distinguerla da altri tipi di dermatite è necessario rivolgersi al medico in modo da poter iniziare una cura volta a contrastarla.

Perché si presenta questa forma di dermatite e come curarla

A oggi non si sa ancora con certezza da cosa è scatenata questa forma di dermatite. Si pensa che l’origine possa essere allergica e che tra le cause principali ci siano intolleranze o, appunto, allergie a prodotti cosmetici che vengono applicati sul viso. In alcuni casi, anche i corticosteroidi potrebbero essere una causa, ma non vanno esclusi problemi intestinali o di tipo ormonale.

Per quanto riguarda la dermatite periorale, la cura è spesso di tipo antibiotico o antimicotico. Mentre in alcuni casi il medico potrebbe optare per degli immunosoppressori. Tra i rimedi naturali, sono invece molto utili degli impacchi freddi di camomilla, per alleviare il rossore e l’infiammazione della pelle.

Ovviamente, se si soffre di questo problema è bene prestare una grande attenzione ai prodotti per l’igiene personale, scegliendone sempre di biologici e con ingredienti il più possibili sani e privi di fluoro per i dentifrici.

TAG:
salute

ultimo aggiornamento: 07-08-2021


Zenzero: controindicazioni ed effetti collaterali del famoso rizoma

Mental coach: chi è, come lavora e cosa fare per diventarlo