Dentifricio: tutti gli usi per la cura e la bellezza della pelle

Scopri come pulire, idratare e curare la pelle con il dentifricio, alcuni rimedi fai da te per la bellezza del tuo volto.

Il dentifricio non serve solo a lavare i denti e l’argenteria, ma può essere utilizzato in tante altre occasioni. Adatto per alcune faccende domestiche, diventa un complice anche per la cura della pelle. In queste righe vogliamo elencare i suoi benefici come trattamento di bellezza per il viso.

Alcuni rimedi che aiutano a renderlo più sano e per rimuovere alcuni problemi epidermici.

Come usare il dentifricio sulla pelle

Ti riveliamo 3 sorprendenti modi per utilizzare il dentrificio sulla pelle, per pulirla e migliorarla.

dentifricio
Foto fonte: https://pixabay.com/it/dentifricio-spazzolino-da-denti-3067570/

Pulizia facciale

Una maschera per lasciare la pelle fresca e rinnovata. In più aiuta a liberare i pori ed eliminare la sporcizia che si è accumulata in essi. Va usato in maniera adeguata, l’ideale è sceglierlo che non contenga ingredienti nocivi per l’epidermide. Quindi, per prima cosa, bisogna verificare l’etichetta del prodotto per comprovare che non abbia al suo interno fluoruro di sodio e dodecilsolfato di sodio.

Diluire in una piccola quantità di dentifricio in 1 tazza di acqua calda. Lasciare raffreddare e nel frattempo pulire bene il viso. Stendere il composto su tutto il volto, evitando il contorno occhi. Tenere in posa per 5 minuti e poi sciacquare con abbondante acqua tiepida. La pelle apparirà più radiosa.

Eliminare i brufoli

Per sconfiggere quei fastidiosi inestetismi che qualche volta appaiono indesiderati sul viso. Il dentifricio secca il brufolo fino a ridurlo. Oltre ad essere una lozione antibatterica è utile per evitare la proliferazione di batteri che possono aumentare la superficie del brufolo stesso o provocarne l’apparizione di uno nuovo.

Lavare il viso con acqua e sapone. Applicare la pasta con il dito direttamente sulla zona da trattare, coprendola bene tutta. Tenere in posa per un’ora e mezza e poi rimuovere il composto con acqua tiepida o fredda.

Creare un detergente viso con il dentrificio

Per un detergente fai da te devi solo prestare attenzione che il dentifricio non contenga sostanze che possono irritare la pelle.

Preparazione e applicazione

Sciogliere un po’ di dentifricio in un bicchiere d’acqua. Considerare il grado di sensibilità della propria pelle ma in ogni caso non eccedere nella dose di 1 cucchiaino. Utilizzare il preparato come un normale detergente. Applicare sul viso bagnato senza strofinare. Infine, lavare via il composto con delicatezza, tamponare la pelle con un asciugamano e mettere un po’ di crema idratante.

Controindicazioni dell’uso del dentifricio

Le opinioni tra i dermatologi riguardo l’uso del dentifricio per trattare la pelle si dividono. La voce più comune è che può anche fare male. Perché può essere irritante e causare arrossamenti e screpolature. Pare infatti, che alcuni ingredienti di cui è composto possano far seccare la pelle. Il loro consiglio è quindi di usarlo con moderazione e fare sempre attenzione agli ingredienti di cui si compone.

ultimo aggiornamento: 09-02-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures