Curry: spezia orientale dalle molteplici proprietà

Proprietà e benefici del curry: curcuma, cannella e altre spezie per piatti colorati e saporiti e per il benessere dell’organismo

Il curry è un composto di spezie che di solito vengono tostate in padella e pestate in un mortaio. Gli ingredienti principali sono la curcuma e la cannella, ma ce ne sono molte altre. Questa spezia ha molte proprietà, tra cui quelle di essere un potente antinfiammatorio e un ottimo digestivo.

In cucina trova un vasto utilizzo sia per la preparazione del classico pollo al curry, ma anche per dolci, formaggi e contorni. Scopriamo quali sono tutte le proprietà e i benefici di questo portentoso mix di spezie.

curry
Fonte foto: https://pixabay.com/it/curcuma-spezia-curry-stagionatura-2344157/

Tutte le spezie e i colori del curry

Le spezie principali di cui è composto sono generalmente il cumino e la curcuma. Il cumino è una spezia ricca di principi nutritivi  che apportano notevoli benefici all’organismo come ad esempio una migliore digestione e una riduzione di meteorismo e flatulenza. La curcuma, invece, ha delle ottime proprietà disintossicanti e depuranti. Questo fa si che sia in grado di apportare un notevole miglioramento alla funzionalità del fegato. Inoltre, è l’ingrediente che dà il colore caratteristico al curry.

Si trovano, inoltre, la cannella, dal tipico colore rossastro, i  chiodi garofano, il coriandolo, il fieno greco, la noce moscata, il pepe nero, il peperoncino e lo zenzero. Il sapore finale è un po’ piccante, infatti non bisogna abusarne. Tuttavia, il sapore e l’intensità, variano in base alla proporzione degli ingredienti.

Curry: proprietà e benefici

Una delle principali proprietà del curry è quella digestiva. Utile, dunque, per regolare il metabolismo e per dire addio alla pancia gonfia.

Ha anche delle ottime proprietà antiossidanti, utili a contrastare i segni del tempo e a migliorare il rinnovamento cellulare. Regala, dunque, notevoli benefici alla pelle facendola apparire più sana e più luminosa.

Grazie all’azione antinfiammatoria aiuta a rinforzare il sistema immunitario e a prevenire raffreddore e altre forme influenzali.

Per sfruttare al meglio le proprietà del curry, l’ideale è aggiungerlo a fine cottura.

Per sfruttare le sue proprietà e goderne i benefici è sufficiente consumarne un paio di cucchiaini da caffè al giorno e aggiungerla ad esempio a fine cottura.

[amazon_link asins=’B0779G62YB,B00CSADVBK,B002XAEA24′ template=’ProductCarousel’ store=’deltapictures-21′ marketplace=’IT’ link_id=’9ba3c4cb-8502-11e8-8a32-ddc0e8bf6559′]

Fonte foto: https://pixabay.com/it/curcuma-spezia-curry-stagionatura-2344157/

ultimo aggiornamento: 31-07-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures