I colpi di sole fai dai te sono un modo semplice e veloce per donare luce alla propria chioma. Come eseguirli correttamente e ottenere un ottimo risultato.

Quando si desidera donare luce ai capelli e al viso, i colpi di sole fai da te possono essere la soluzione più giusta e immediata. Realizzarli è infatti meno difficile di quanto si pensi. E basterà seguire qualche semplice regola per poter godere di una chioma sana e dall’aspetto lucente. Scopriamo come fare.

Come fare i colpi di sole a casa: cosa acquistare per un lavoro efficace

Quando si desidera cambiare aspetto e donare luce ai capelli senza doversi preoccupare troppo della ricrescita, oltre a tecniche più complesse e sofisticate come lo shatush ci sono i classici colpi di sole che, grazie alla loro semplicità, non passano mai di moda.

tintura capelli
tintura capelli

Per realizzarli in casa è sufficiente procurarsi il materiale che oggi è possibile trovare già pronto in kit appositi e semplicissimi da applicare. Ciò che conta è saper scegliere il giusto colore che, per non strafare, dovrebbe essere simile a quello di base ma di qualche tono più chiaro. Una ciotolina, il pettine e una cuffietta completeranno il tutto.

Come applicare i colpi di sole sui capelli: le tecniche più usate

Una volta scelto il colore finale desiderato, non resta che eseguire i colpi di luce fai da te. Questi possono essere realizzati con la classica tecnica della cuffietta dalla quale far uscire le ciocche che si desidera decolorare o, se si ha una certa manualità, con il pettine a denti stretti con punta che aiuterà a districare i capelli e a tracciare dei colpi di luce sottili.

In genere è meglio non toccare la radice e una volta decolorate le ciocche, andranno chiuse in carta stagnola o carta forno, attendendo il tempo indicato sulla confezione e controllando di tanto in tanto come sta procedendo. Volendo, esistono anche dei pettini fatti a posta per eseguire i colpi di sole e con i quali applicare la crema sarà più facile.

Ciò che conta è studiare la propria capigliatura in modo da stabilire da subito quante ciocche fare e andare a sceglierle in modo più uniforme possibile per poi passarvi il pettine con la crema decolorante. Il consiglio, per non sbagliare, è quello di partire da poche ciocche. Successivamente se ne potranno aggiungere di nuove in modo da capire se l’effetto è di vostro gradimento.


Peeling chimico: di cosa si tratta, come funziona e a cosa serve

Trucco da strega: ecco come realizzarlo in modo semplice e veloce