Il ritorno del ciuffo peekaboo: ecco cos’è e come realizzarlo!

L’acconciatura delle dive del passato è tornata di moda: il ciuffo peekaboo sta già facendo innamorare tantissime beauty addicted… Scopriamo cos’è e come realizzarlo!

Caratterizzava spesso l’acconciatura delle modelle sulle passerelle o delle star sul red carpet: il ciuffo peekaboo è elegante, vintage e di classe. Lo abbiamo visto sfoggiare con stile dalle più grandi icone del passato, eppure sembrerebbe essere ritornato di tendenza per quest’anno. Rispecchia perlopiù il look delle dive di Hollywood, anche se attualmente possiamo sfoggiarlo anche noi in maniera più casual.

Cos’è il ciuffo peekaboo?

Prima di poter capire come realizzare il ciuffo senza l’aiuto di una mano esperta, scopriamo insieme cos’è il ciuffo di cui stiamo parlando.

Fa parte di un’acconciatura vintage utilizzata, spesso, in passato sulle star o sulle modelle delle varie case di moda più importanti. È un ciuffo laterale leggermente ondulato abbastanza voluminoso e accentuato… Ma come possiamo sfoggiarlo al giorno d’oggi senza commettere errori di stile?

La tendenza del ciuffo peekaboo: come si porta?

C’è chi per un evento importante o un appuntamento romantico al ristorante decide di optare per un‘acconciatura particolare. E il ciuffo peekaboo sembrerebbe essere perfetto per queste occasioni. Realizzarlo non è semplicissimo, ma neanche impossibile.

Prima di iniziare ad asciugare i capelli, dividiamoli con un pettine e creiamo una riga laterale. Dopo averli asciugati del tutto e levato l’umidità, cotoniamo leggermente la ciocca laterale e applichiamoci sopra della lacca. Dopo aver fatto asciugare per bene la lacca, con l’aiuto di una piastra andiamo a creare un’onda leggera abbastanza larga. Subito dopo applichiamoci altra lacca.

Se il prodotto per fissare l’acconciatura viene utilizzato in maniera corretta e dalla giusta distanza, il ciuffo resterà immobile e abbastanza accentuato da rimanere a lungo il protagonista del look. Per concludere con l’aiuto di una forcina sistemiamo l’altro lato dietro l’orecchio.

Fonte foto: https://www.instagram.com/ilovemyteddybear_/

ultimo aggiornamento: 16-08-2019