Come tagliare i capelli ricci lunghi? Quando non si vuole accorciare la lunghezza, le alternative sono poche, ma gli accessori sono tanti.

Quando non si vuole intervenire sulle lunghezze, i tagli per i capelli ricci lunghi sono davvero pochi. Nonostante tutto, si possono comunque ottenere hair look stilosi: dallo scalato allo shag. Vediamo quali sono i migliori e i trucchi per prendersi cura al meglio delle onde.

Capelli ricci lunghi: tagli per tutti gli stili

A differenza delle chiome lisce, con i capelli ricci lunghi è un un po’ più difficile ottenere un taglio diverso, magari più stiloso del solito. Si può pensare ad uno scalato, ma quando non si vogliono toccare troppo le lunghezze non si potrà mai ottenere un grande cambiamento. Ovviamente, ciò non significa che non si possa comunque arrivare ad un hair look degno di nota.

lozione capelli ricci
lozione capelli ricci

Come già anticipato, i capelli ricci lunghi scalati sono un classico, specialmente quando si vuole evitare l’effetto troppo voluminoso. Se avete il volto lungo, quadrato o rettangolare, optate per la linea laterale, mentre in tutti gli altri casi preferitela centrale. La chioma, senza ombra di dubbio, sarà più ordinata e potrete acconciarla come preferite: dal raccolto allo chignon. Ovviamente, via libera agli accessori.

Oltre ai tagli, non dimenticate che anche il colore è molto importante. Con le onde è consigliato giocare soprattutto con le punte, sfumandole ed esaltando la differenza tra la radice e la parte finale del capello. Tornando a bomba, lo scalato può prevedere anche la frangia, specialmente quella a tendina. Le tendenze del momento, però, chiedono di non piastrarla, ma di lasciarla al naturale.

Look capelli ricci: la parola d’ordine è giocare con gli accessori

Un altro taglio parecchio gettonato tra coloro che non vogliono accorciare le lunghezze è lo shag, ovvero un hair cut scalato. In perfetto stile con la moda anni Ottanta, è in grado di controllare anche le ciocche più ribelli.

Gli hair look per i capelli ricci lunghi sono diversi, ma considerando che i tagli sono limitati è consigliato giocare con gli accessori. Dai cerchietti alle fasce, passando per le mollette: è tutto ben accetto, a patto che si sposi con lo stile che scegliete di sfoggiare. Un altro consiglio importante è d’obbligo: le onde vanno curate e nulla può essere lasciato al caso. Non dimenticate mai il balsamo, un olio anti crespo da applicare sulla chioma bagnata e una crema disciplinante dall’effetto anti crespo. Un ultima chicca? Il risciacquo va fatto solo con acqua fredda.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

capelli

ultimo aggiornamento: 18-10-2022


Occhiaie nere: cause e rimedi da mettere in atto

Trattamento antirughe ai fili di collagene per rispettare la bellezza naturale del volto