Bibite zero o senza zucchero: cosa sono, quali sono i benefici e quali le possibili controindicazioni.

Nel corso degli anni abbiamo assistito a una piccola rivoluzione nel mondo delle bibite. Sono infatti diventate disponibili in commercio le cosiddette bibite zero, bibite senza zucchero e, almeno da pubblicità, senza calorie. Si tratta di bevande che si rivolgono a una fetta di clienti che pone grande attenzione sulla propria forma fisica, e che preferisce optare per bibite prive di molte calorie senza però rinunciare al gusto delle bevande più amate. Ma sono davvero così efficaci? Fanno bene alla salute?

I benefici delle bevande senza zucchero

Tutte queste domande sono lecite. Anche perché questo tipo di bibite non rinuncia certo alla dolcezza. Sostituiscono però il classico saccarosio con dolcificanti che non apportano energia e quindi calorie. Tra questi i dolcificanti di sintesi, come sucralosio, aspartame e saccarina, i dolcificanti naturali derivanti da polioli, come il sorbitolo e il mannitolo, e quelli derivanti da carboidrati complessi, come la stevia.

Bibite
Bibite

Proprio per questo motivo, le bevande zero riescono a fornirci poche calorie, non hanno un impatto sulla nostra linea, non innalzano i livelli di zucchero nel sangue e spesso contengono anche più nutrienti. Tuttavia, non sono esenti da difetti.

Controindicazioni delle bevande zero

Le bevande zero non fanno male, ma ad una condizione: non devono essere consumate in maniera eccessiva e ripetuta, ma solo saltuariamente, altrimenti i loro effetti “dietetici” vengono cancellati. Alcuni studi hanno dimostrato una correlazione tra il consumo, in quantità importanti, di questo tipo di bevande e l’aumento dell’indice di massa corporea, di grasso viscerale nell’addome e di circonferenze.

Bibite senza zucchero fatte in casa? Una soluzione ideale

Se quindi hai bisogno di bere una bevanda ogni tanto, la soluzione senza zuccheri può fare al caso tuo. Ma un’ottima alternativa potrebbe essere anche la preparazione di bibite sane fatte in casa. Queste possono aiutarti a perdere peso, rimanere idratato e a poter fare a meno delle bevande più note di tipo industriale.

Tra queste bibite homemade possiamo suggerire gli smoothie, i succhi di frutta e il tè freddo. I primi sono un ottimo modo per assumere molti nutrienti in un solo drink. A uno smoothie è possibile aggiungere frutta fresca o congelata, yogurt, proteine in polvere, e altri ingredienti sani per preparare una bibita nutriente e deliziosa.

Anche con i succhi di frutta possiamo sperimentare, magari aggiungendo ingredienti come zenzero, curcuma, e altri adatti alle nostre diete. Il tè freddo è invece un’ottima opzione soprattutto nei giorni più caldi. È possibile prepararlo con il tè nero, il tè verde, o il tè alle erbe. Possiamo aggiungerci frutta fresca, e altri ingredienti per dargli un sapore delizioso e rinfrescante.
Insomma, fare le proprie bevande in casa non è così complesso e potrebbe rivelarsi davvero la soluzione ideale per non rinunciare al gusto ma rispettando contemporaneamente la propria linea.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

ultimo aggiornamento: 25-07-2022


Il sushi fa ingrassare? Ecco perché inserirlo nella propria dieta

Funghi velenosi, come riconoscerli: occhio al porcino malefico