Attacchi di panico, impariamo ad affrontarli

Vediamo quali sono i sintomi tipici degli attacchi di panico, quali le cause scatenanti e quali i migliori rimedi per affrontarli.

chiudi

Caricamento Player...

Soprattutto quando si è molto stressati o si soffre di ansia, può capitare di avere un improvviso attacco di panico. Può trattarsi di un caso singolo e sporadico, di cui non è necessario preoccuparsi troppo, oppure di episodi frequenti e di un vero disturbo ansioso, che va curato rivolgendosi ad uno specialista.

Vediamo come combattere gli attacchi di panico e impariamo a riconoscerne i sintomi e le cause più comuni.

Attacchi di panico: i sintomi

attacchi di panico
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/donna-disperata-triste-pianto-1006100/

L’attacco di panico è di solito improvviso. I principali sintomi sono:

– improvvisa ansia e/o paura;

– sensazione di perdita di controllo;

– senso di morte e tragedia impellente;

– ritmo cardiaco accelerato;

– vertigini, sudorazione, brividi, debolezza;

– formicolio alle mani e alle braccia;

– dolore al torace e allo stomaco;

– difficoltà respiratorie;

– nausea.

Attacchi di panico: le cause

Ansia e attacchi di panico sono strettamente correlati. Lo stress è una delle principali cause scatenanti dell’attacco, che spesso si presenta dopo un lutto, un trauma, la nascita di un figlio o qualsiasi evento che modifica le normali abitudini e turba la serenità.

Gli attacchi sono molto frequenti nelle persone che vivono sotto stress per lunghi periodi, ma sembra esserci anche una predisposizione ereditaria. Ovviamente, incidono anche fattori esterni e soggettivi, ai quali ogni individuo reagisce diversamente.

Infine, all’origine degli attacchi possono esserci disturbi fisici (ad esempio problemi cardiaci e ipertiroidismo) o psichiatrici. In ogni caso, è bene rivolgersi ad un medico per una corretta diagnosi.

Attacchi di panico: i rimedi

Quando il disturbo è ricorrente, in genere lo psichiatra prescrive farmaci come i beta-bloccanti e le benzodiazepine. Molto utili sono anche delle sedute di psicoterapia, che aiutano ad individuare la causa del problema e ad evitare che si ripresenti.

Infine, esercizi di respirazione, come il traning autogeno e lo yoga, sono molto utili per alleviare le tensioni ed imparare ad affrontare gli attacchi di panico.