Abbigliamento sportivo: le regole d’oro per un bucato perfetto

Quando si fa il bucato con l’abbigliamento sportivo quali sono i passaggi da seguire? Ecco alcuni preziosi consigli per lavare al meglio i tuoi capi da palestra

chiudi

Caricamento Player...

Lavare l’abbigliamento sportivo in maniera molto semplice, senza alcun tipo di ostacolo di sorta è possibile. Sia che si tratti di uno sportivo occasionale, sia nel caso di atleti professionisti, è molto importante indossare un giusto abbigliamento per svolgere la propria attività preferita.

I capi tecnici sono fondamentali per la pratica sportiva

I capi tecnici sono fondamentali per la pratica sportiva perchè assorbono il sudore, ma non si inzuppano come succede in quelli in cotone e se vi vorrete fermare dopo una corsetta ad ammirare il panorama potrete farlo senza congelare. Ma come lavarli in modo corretto?

1. Lava i tuoi leggings dopo ogni allenamento:E’ bene lavarli dopo ogni allenamento, perché i batteri che causano il cattivo odore possono ostruire i pori e favorire le infezioni.

2. C’è un motivo se esistono le istruzioni per il lavaggio: Se hai infeltrito un maglione di lana o lavato per sbaglio una giacca di seta nella lavatrice, ti sarai pentita di non aver letto l’etichetta con le indicazioni di lavaggio. Secondo Chung, ogni capo sportivo è composto da differenti tessuti che richiedono un lavaggio dedicato. Il suggerimento per lavare l’abbigliamento tecnico è di usare acqua fredda e non pensare nemmeno lontanamente di usare l’asciugatrice.

3. Scordati l’ammorbidente: Ammorbidente, smacchianti e profumi non sono da prendere in considerazione perché lasciano residui bianchi sui tuoi leggings, specie sui tessuti tecnici. Ciò è dovuto alle sostanze chimiche che rimangono intrappolate tra le fibre del tessuto. In definitiva, è molto meglio un buon lavaggio con il classico detersivo.

4. Separa i colori: Rosa fluo, blu elettrico, viola scuro: i capi sportivi sono disponibili in un vero arcobaleno di colori eclettici, ma quando si tratta di lavarli, separa i colori. Inoltre, se possibile, qualsiasi capo con una zip (leggings e reggiseni sportivi) dovrebbero essere lavati in un sacchetto salvabiancheria.

5. Elimina gli odori con l’aceto bianco: Se hai indossato un top appena lavato e ti sembra che puzzi ancora, non preoccuparti, non è colpa tua. A volte i capi tecnici trattengono gli odori. La soluzione? Prima di lavarli in lavatrice immergili in una bacinella d’acqua fredda e aggiungi mezzo bicchiere di aceto bianco per 15-30 minuti.