In arrivo un nuovo test della saliva per scoprire il tumore al pancreas

Cancro al pancreas: arriva un test alla lingua per la diagnosi precoce

Il tumore al pancreas è tra i più pericolosi, perché i suoi sintomi non sono facilmente riconoscibili. Questo nuovo test potrebbe accelerare la diagnosi.

È nota a tutti l’importanza di individuare un tumore il prima possibile, per agire in fretta quando le cellule cancerose non si sono ancora diffuse. Ma non sempre è facile: questo accade quando i sintomi iniziali del cancro sono difficilmente distinguibili da quelli di altre malattie. Come ad esempio il tumore al pancreas, che si manifesta spesso ad uno stadio ormai avanzato. Ma potrebbe presto arrivare un test in grado di segnalarci la presenza di un cancro ancor prima che i sintomi compaiano.

Il test alla lingua per il cancro al pancreas

Secondo alcuni studiosi, un possibile segnale della presenza di cellule cancerose al pancreas potrebbe riguardare il rilievo di particolari batteri nella saliva, nei succhi gastrici e nelle feci. E così i ricercatori dell’Università di Zhejiang, in Cina, hanno deciso di condurre degli esperimenti per verificare questa ipotesi.

Lo studio ha messo a confronto campioni di saliva di 30 pazienti malati di tumore al pancreas ai primissimi stadi e di 25 persone sane, che non stavano assumendo farmaci da diversi mesi. Dai risultati è emerso che in presenza del cancro i livelli dei microrganismi che si trovano sulla lingua subiscono dei profondi cambiamenti.

Test lingua
Fonte foto: https://pxhere.com/it/photo/1007686

In particolare, gli studiosi hanno notato che i due batteri individuati con il nome di Leptotrichia e Fusobacterium sono presenti in quantità notevolmente superiori rispetto a quelli di persone sane. Al contrario, è stato riscontrato un abbassamento dei livelli di Haemophilus e Porphyromonas. A cosa siano dovuti questi cambiamenti non è ancora chiaro.

Si pensa che il tumore al pancreas possa scatenare una particolare reazione immunitaria che va a modificare la carica batterica della saliva. Ciò che più interessa è l’applicazione di questa procedura nei casi di sospetto cancro al pancreas, per ridurre i tempi che intercorrono tra i primi segnali e la diagnosi.

Tumore al pancreas: sintomi

Come abbiamo spiegato poco sopra, i primi segnali di un cancro al pancreas vengono spesso sottovalutati o confusi con altre malattie. Spesso, quando compaiono i sintomi tipici, è già troppo tardi. Tra i principali ci sono dolore addominale, nausea, vomito, perdita di appetito, dimagrimento, ittero, stanchezza eccessiva.

Tumore al pancreas e sopravvivenza: i dati

I dati su questo tipo di cancro sono infatti allarmanti. In Italia, nel 2017, sono stati stimati circa 13.700 nuovi casi. Il problema è la diagnosi tardiva: spesso la malattia viene scoperta quando la massa tumorale è ormai troppo grande per essere operata, o quando le cellule cancerose si sono già diffuse nell’organismo, dando vita a metastasi.

Per questo motivo, il tasso di sopravvivenza a 5 anni è di appena l’8%. Le speranze di guarigione dal tumore al pancreas aumentano grazie alla diagnosi precoce. E questo test alla lingua potrebbe rivelarsi molto prezioso in ambito di screening.

Fonte foto: https://pxhere.com/it/photo/1007686

ultimo aggiornamento: 30-08-2019

>