Addio alla stitichezza: i rimedi naturali della nonna

Uno dei disturbi gastrointestinali più diffusi, la stipsi o stitichezza, colpisce specialmente le donne e le persone oltre i 65 anni. Scopriamo insieme quali sono i migliori rimedi contro la stitichezza.

Mettiamo immediatamente in chiaro che la stitichezza non è una malattia, ma un sintomo. Può presentarsi anche dopo il parto o dopo un intervento chirurgico; questo malessere consiste nella difficoltà di svuotare il proprio intestino. Le cause più frequenti sono: una dieta non corretta, carenza di attività fisica, disidratazione, non andare in bagno quando si ha il sintomo, abuso di lassativi, gravidanza e/o post-parto, problemi al colon, farmaci e malattie come l’ictus.

Per dire addio alla stitichezza possiamo ricorrere ai rimedi naturali della nonna. Scopriamo insieme quali sono!

Stitichezza: i rimedi naturali

Pomodoro. Un alimento ricco di fibre che può aumentare l’acqua nelle feci. Prepariamo un succo con 1/4 litro d’acqua, due pomodori e un cucchiaio di zucchero. Tagliamo a pezzi i pomodori e cospargiamoli di zucchero. Buttiamoli in acqua per 45 minuti, mescolando frequentemente. Infine, leviamo i pomodori dall’acqua e lasciamo riposare per circa 15 minuti. Versiamo il succo in un contenitore e lasciamolo raffreddare in frigo.

Anice e finocchio. Prepariamo una miscela di 250 ml d’acqua con tre frutti di anice, qualche seme di coriandolo e di finocchio. Aggiungiamo tre chiodi di garofano e lasciamo bollire per circa cinque minuti. Dopodiché lasciamo riposare l’infuso per almeno mezz’ora e assumiamolo al termine di un pasto.

I rimedi naturali contro la stitichezza
Fonte foto: https://pixabay.com/it/pancia-cuore-intestino-le-mani-3186730/

Malva. Ricca di mucillagini che lubrificano l’intestino, la malva facilita l’evacuazione ammorbidendo le feci. Prepariamo, quindi, una tisana di fiori di malva e 200 ml d’acqua. Una volta pronta, gustiamola prima di andare a dormire.

Aloe vera. Grazie ai suoi effetti lassativi, aiuta l’intestino ad evacuare in modo naturale.

Bietole o spinaci. Consumiamo almeno 100 gr di spinaci o bietole bollite al giorno condite con olio crudo. Queste verdure favoriscono la mobilità intestinale.

Miele. Grazie alla numerosa quantità di zuccheri presenti, il miele favorisce la funzione intestinale. Non dobbiamo far altro che versare un cucchiaino di miele in una tazza di acqua tiepida da bere prima di andare a dormire.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/pancia-cuore-intestino-le-mani-3186730/

ultimo aggiornamento: 18-06-2018

Chiara Ricchiuti

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures