Il momento della perdita dei capelli può rappresentare per molti un momento traumatico: si inizia a cercare ovunque dei rimedi, aggrappandosi alla possibilità di prodotti miracolosi che ne blocchino la caduta o che addirittura riescano a farli ricrescere. Ci sono una cattiva e una buona notizia in merito: la cattiva è che di “miracoloso” non c’è nulla, la buona è che valide soluzioni per rallentare la perdita dei capelli e per rafforzarli esistono, come ad esempio gli shampoo anticaduta

Insomma, con un po’ di pazienza potete trovare il prodotto che fa al caso vostro.

Donna, doccia, capelli e shampoo,

Shampoo anticaduta: come scegliere quello giusto?

Sul mercato esistono tanti prodotti di tutti i tipi, ed è possibile rimanere spiazzati davanti a una scelta così ampia. Sul web ci sono diversi siti da consultare, ma è sempre necessario fare attenzione ad acquistare solamente da shop autorizzati. Tra questi la farmacia online www.farmaciamato.it propone un’ampia scelta dei migliori shampoo e trattamenti anticaduta adatti per ogni esigenza. L’e-commerce di questa farmacia è davvero molto chiaro ed intuitivo anche per i meno esperti: ogni prodotto presenta la propria scheda descrittiva in modo da agevolare in autonomia la scelta.

Come funzionano gli shampoo anticaduta?

Tutti gli shampoo anticaduta sono studiati e formulati per essere delicati e non stressare i capelli e il cuoio capelluto. La loro azione, oltre a detergere il capo, è quella di rallentare e prevenire il diradamento mirando a stabilizzarne la situazione. Inoltre sono molto preziosi perché donano più corposità alla chioma e la proteggono dai possibili danni causati dagli agenti esterni aggressivi. Al momento della scelta dobbiamo dare la precedenza a quei prodotti che a loro interno non abbiano sostanze chimiche e dannose come i solfati e i parabeni. L’azione di molti di questi shampoo è quella di favorire la circolazione sanguigna del cuoio capelluto, stimolando il ciclo vitale del follicolo.

Riuscire a mantenere un cuoio capelluto sano e pulito è dunque un fattore importante per la caduta dei capelli, e purtroppo troppe volte si sottovaluta questo aspetto ritenendo che un prodotto valga l’altro. E’ invece fondamentale scegliere un buon prodotto, con delle caratteristiche idonee per il nostro cuoio capelluto che aiuti nel migliore dei modi la salute dei nostri capelli.

Caduta dei capelli: cosa non fare?

Oltre a scegliere e utilizzare dei buoni prodotti, possiamo sempre tenere bene a mente alcuni semplici consigli per aiutare i nostri capelli a non indebolirsi e quindi a non cadere.

Il primo consiglio è quello di averli sì puliti ma di non lavarli troppo frequentemente, perché a lungo andare andrebbero incontro all’indebolimento e all’inevitabile caduta. Non bisogna dunque essere ossessionati dai lavaggi, ma permettere al capello di “respirare” ed essere lavato solo quando veramente necessario: la tua capigliatura ti ringrazierà!

Altro consiglio riservato alle donne con capelli lunghi: non bisogna mai legarli troppo stretti o portare la coda per molto tempo, Diamo ai capelli la possibilità di essere liberi, evitando stress da tiraggio della cute. 


L’Uva Rossa è perfetta contro la cellulite. Un sapere antico trova conferma nella ricerca scientifica

Peeling chimico: di cosa si tratta, come funziona e a cosa serve