Mancano pochi mesi all’arrivo dell’estate e l’incubo di non essere in forma per indossare abiti corti e scollati è alle porte? Niente panico! Ecco alcuni consigli per rimediare subito

L’estate si avvicina sempre di più e porterà con sé splendide giornate da trascorrere in spiaggia o all’aperto per godersi il caldo e il sole. Ma come fare a rimettersi in forma per poter sfoggiare abitini colorati, costumi sgambati, shorts e top scollati?

Chi prima inizia è a metà dell’opera

Proprio così! Non bisogna mai accorgersi all’ultimo momento. Già con l’arrivo della primavera si può cominciare a pensare ad un piano d’attacco per rimettersi in forma nel migliore dei modi. Senza contare che le prime belle giornate metteranno subito di buon umore e saranno sicuramente d’aiuto nell’affrontare questa sfida con positività.

Attenzione all’alimentazione e all’idratazione

L’alimentazione è una componente fondamentale, ma non va di certo stravolta. Sono sufficienti piccoli accorgimenti: prediligere porzioni di frutta e verdura più abbondanti, meglio se di stagione. Una cosa che poi non va mai dimenticata è l’idratazione. Assumere molta acqua favorisce la perdita di peso e aiuta a diminuire la ritenzione di liquidi. Perciò bere molto aiuta anche a combattere uno degli incubi della maggior parte delle donne: la cellulite.

Dare importanza all’attività fisica

Chi bella vuole apparire, un po’ deve soffrire… giusto? Per ritornare in forma bisogna mettere in conto di impegnarsi seriamente nello svolgere un’attività fisica. Che si scelga di andare in palestra, frequentare un corso o sfruttare milioni di tutorial su youtube poco importa. L’essenziale, anche in questo caso, è mantenere una certa costanza e fissare dei giorni in cui dedicarcisi. Se poi si è troppo impegnati, si possono adottare piccoli accorgimenti: preferire le scale all’ascensore o la bicicletta al trasporto pubblico. Insomma… l’importante è fare movimento, non importa di che natura esso sia.


L’aceto di sidro di mele contro l’allergia

Miele, rimedio naturale alle allergie