Scopriamo insieme come effettuare la ricostruzione unghie con cartina nel modo più semplice possibile.

La ricostruzione unghie con cartina, nota anche come nail form rappresenta un modo semplice per sostenere le unghie durante l’applicazione del gel. La cartina, infatti, funge da base per dare alle unghie la giusta forma. Quella che si andrà poi a modellare per ottenere l’effetto desiderato.
Ecco, quindi, come muoversi per ottenere una ricostruzione con cartina che sia semplice ed efficace. E che, sopratutto, non danneggi particolarmente le unghie, consentendo di ottenere un risultato il più possibile naturale.

Come effettuare la ricostruzione in gel con cartina

Per ottenere un buon allungamento unghie con cartina è necessario seguire determinati step.
Questi sono infatti necessari per poter contare su un risultato che sia bello da vedere e facile da ottenere.

ricostruzione unghie
ricostruzione unghie

Per prima cosa è importante posizionare la cartina in modo da farla aderire bene all’unghia.
Fatto ciò si deve usare il promotore e proseguire applicando uno strato sottile di gel che andrà steso su tutta la superficie dell’unghia e ad eccezione della cuticola.

Il gel si dovrà applicare anche sulla cartina proseguendo fino alla lunghezza che si intende dare alle unghie. Una volta fatto si potrà usare il gel in lampada UV per polimerizzare le unghie.

In questa fase è importante dare la giusta forma alle unghie ed in particolare alle unghie, motivo per cui si usa il gel costruttore. Dopo aver terminato si posiziona l’unghia nella lampada UV e si stende il gel su tutta l’unghia dandole la giusta curvatura. Si scalda il tutto per un minuto, si toglie la cartina e si polimerizza anche l’altra parte modellandola in modo da renderla liscia.
In questo modo, dopo la lucidatura si avranno unghie come nuove e ben ricostruite.

Perché usare la ricostruzione con cartina

Questo tipo di ricostruzione consente di allungare le unghie anche se rovinate. Per questo motivo si rivela utile in tutti i casi in cui le altre tecniche non hanno successo. Inoltre non danneggia ulteriormente le unghie come altri tipi di ricostruzione può invece avvenire con altri tipi di ricostruzione che si rivelano più adatti a chi ha unghie sane. E ciò consente di poter godere di unghie sempre belle da vedere e facili da mantenere anche con il fai da te.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

ultimo aggiornamento: 26-04-2022


L’importanza della rimozione del trucco e come utilizzare l’acqua micellare

Chirurgia maxillo facciale: quali interventi in caso di traumi facciali?