A quale donna non è capitato di andare a dormire truccata?

Ebbene, non esiste scelta più sbagliata. A distanza di ore il make-up va sempre rimosso. Vediamo il perché e come farlo al meglio utilizzando l’acqua micellare.

trucco occhi

L’importanza del pulire il viso dal trucco

Il make-up è il riflesso della vanità femminile, cosicché la maggioranza delle donne inizia ben presto a farne uso sino a renderlo parte integrante della propria beauty routine.

Tuttavia non è possibile indossarlo senza mai rimuoverlo. Infatti nel caso non ci si struccasse la sera prima di andare a letto, la mattina seguente sarebbero presenti sul guanciale tracce di fondotinta, rimmel, rossetto e quant’altro, senza tener conto dell’aspetto orribile che lo specchio ci mostrerebbe. Ancor peggio arriverebbe a danneggiare la pelle ostruendo pori, generando imperfezioni e irritazioni, nonché accelerando il processo d’invecchiamento.

Ecco allora che la pulizia viso diviene fondamentale per mantenere inalterato l’equilibrio della pelle e consentirle di respirare. Il modo migliore per eseguirla è sicuramente attraverso l’impiego dell’acqua micellare. Scopriamone insieme tutti i dettagli.

Cos’è l’acqua micellare

Delicata su ogni tipo di pelle dalla più secca alla più grassa, l’acqua micellare è in grado di struccare efficacemente e di rimuovere velocemente ogni genere d’impurità. Si tratta di una soluzione composta da acqua e micelle, due sostanze di cui le ultime formate da molecole in parte idrofile (che riescono a combinarsi con l’acqua), e in parte lipofile (che attraggono il sebo).

Tra gli aspetti più interessanti emerge la sua capacità di rimuovere perfettamente il trucco senza dover strofinare. Accade quindi che durante il suo utilizzo le micelle incorporino sia tutte le impurità, sia ogni genere di sporco, mentre la soluzione acquosa si occupa di trasportarle via.

In questo modo non solo l’epidermide sarà ben pulita, ma mostrerà un aspetto fresco e senza alcun segno di sfregamento, risultando per tale ragione la soluzione ideale anche per le pelli più delicate.

Come adoperare l’acqua micellare

Utilizzare l’acqua micellare è davvero semplice. Infatti basta versarne qualche goccia su di un dischetto di cotone accarezzando il viso con movimenti delicati, nonché con una particolare attenzione alle aree più sensibili come ad esempio quella degli occhi. In questo caso sarà sufficiente poggiare il cotone imbevuto sulla palpebra lasciandolo agire per qualche secondo, per poi portarlo verso l’esterno trascinando via il make-up.

A operazione ultimata non sarà necessario risciacquare e si potrà passare direttamente all’applicazione della propria crema idratante. In questo modo ogni donna riuscirà a rimuovere il trucco velocemente senza mai trascurare l’importanza della pulizia del viso. Disponibile anche sotto forma di salviettine usa e getta pratiche da portare anche in borsetta, ce n’è davvero per tutti i gusti.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

ultimo aggiornamento: 26-04-2022


Cura dei capelli: gli step necessari per mantenerli sani

Ricostruzione unghie con cartina: come farla in modo semplice e veloce