I puntini rossi sulla pelle sono un problema piuttosto comune. Scopriamo di cosa si tratta e da cosa dipendono.

I puntini rossi sulla pelle sono spesso motivo d’allarme per chi ne soffre in quanto possono presentarsi anche all’improvviso e senza una causa precisa. In realtà, però, possono esserci diversi motivazioni scatenanti dietro i puntini rossi sul corpo. Cause che, nella maggior parte dei casi, sono innocue ma che vale sempre la pena approfondire.

Perché si presentano i punti sulla pelle

I puntini rossi sulle braccia o in altre zone del corpo, possono avere origini diverse.

puntini rossi
puntini rossi

In genere si formano sulle persone con carnagione molto chiara o negli anziani e possono identificare una proliferazione di vasi sanguigni. Ciò nonostante non sono da considerarsi pericolosi e spesso l’unico disagio che portano è più che altro di tipo psicologico per via dell’inestetismo.

Avere puntini rossi sul petto o altrove, però, può dipendere anche da altre cause che vale sempre la pena considerare. Tra queste ci possono essere problemi di tipo ormonale, problemi legati al fegato e, in alcuni casi, come per la dermatite da sudore, la troppa esposizione al sole. In altri casi, la loro comparsa improvvisa può essere legata alla reazione verso sostanze inquinanti o farmaci non ben tollerati. Lo stesso vale ovviamente anche per i puntini rossi sulla schiena e per qualsiasi altra zona del corpo in cui si presentano.

Un discorso diverso va ovviamente fatto per i bambini. Nel loro caso, infatti, la comparsa improvvisa di puntini rossi potrebbe essere legata alle malattie esantematiche come il morbillo, la rosolia o la varicella.

Cosa fare quando compaiono i puntini rossi

Come per qualsiasi problema legato alla pelle, anche i puntini rossi andrebbero fatti controllare dal medico. E questo al fine di assicurarsi che non ci sia niente di grave. Appurato ciò, in linea di massima, non andrebbero toccati.

Se sono tanti o se sono più grossi e tendono a rompersi, il medico può optare per la loro rimozione che può avvenire tramite laser, criochirurgia, etc… In ogni caso, ciò che conta, è farli sempre controllare periodicamente proprio come se si trattasse di nei.

TAG:
salute

ultimo aggiornamento: 15-06-2021


Eruzioni cutanee: cosa sono e perché si presentano

Dolore al polpaccio: le possibili cause e a cosa prestare attenzione