Il primer viso è un prodotto che negli ultimi anni sta veramente spopolando: se non lo conoscete, vediamo cos’è, come usarlo e a cosa serve!

Il primer viso serve a perfezionare il viso e, in base al prodotto che si sceglie, a far durare di più il trucco, idratare la pelle o opacizzare. In commercio ne esistono di moltissimi tipi in base alle diverse esigenze: in genere si applica al termine della vostra skincare routine, prima del fondotinta. I più popolari sono a base siliconica e tendono a levigare la pelle: in un attimo cancellano pori dilatati, e rughette e prolungano la durata del fondotinta. Va applicato sul viso asciutto, quando la vostra crema idratante sarà completamente assorbita, con le dita, o con pennello o ancora con una spugnetta inumidita: sperimentate per trovare il vostro metodo preferito.

Non bisogna eccedere con le quantità

E’ importante applicarne uno strato sottilissimo, in modo che il viso non lo rigetti e, una volta applicato anche il fondotinta, non faccia effetto mascherone.

Non è necessario applicarlo su tutto il viso se non ne avete bisogno: se avete bisogno di idratazione extra solo in alcune zone, applicatelo solo lì. Analogamente, se usate un primer levigante, applicatelo solamente dove i pori o le rughette sono più evidenti.

Quando il primer sarà settato e completamente asciutto, aggiungete il vostro fondotinta preferito, applicandolo come fate di solito. Cercate di scegliere un fondotinta e un primer dalla composizione simile, altrimenti potrebbero non andare d’accordo una volta stratificati sul viso.

Potete applicare un primer viso per una serata speciale, per un effetto pelle photoshoppata per una sera, per ravvivare l’incarnato, o persino tutti i giorni se avete bisogno di una tenuta extra.

L’importante, per scongiurare la comparsa di spiacevoli brufoli, punti neri e impurità, è struccarsi alla perfezione la sera, e se necessario utilizzare anche un detergente scrubbante e una spazzolina per la pulizia del viso.

La categoria di primer viso più conosciuta è quella dei perfezionanti dell’incarnato, poi ci sono quelli correttivi che vanno a normalizzare il colore della pelle.

Chi ha la pelle secca e disidratata, tenderà ad apprezzare i primer idratanti. Per le amanti della cosmetica naturale, negli ultimi anni anche i primer senza siliconi hanno fatto passi da gigante, e sono davvero competitivi.

Infine, due tipologie di primer viso opposte: quelli opacizzanti e quelli illuminanti. I primi sono indicati per le pelli più grasse che tendono a lucidarsi più velocemente, mentre quelli illuminanti ravvivano l’incarnato e riflettono la luce.


Acconciature semplici estate: Il fai da te che ti fa bella!

Acconciature capelli corti 2016