Emozioni e sensazioni sono utili per entrare in connessione e prendersi cura degli altri. Ecco cosa possono fare i nostri piccoli gesti.

Per prendersi cura degli altri a volte non è necessario impegnarsi in qualcosa di speciale. Il più delle volte basta poco per entrare in sintonia con qualcuno, anche una semplice domanda come ad esempio “Come ti senti?”. Queste semplici parole infatti si portano dietro un bagaglio molto più importante, ovvero concetti fondamentali quali la preoccupazione per il bene delle persone che abbiamo accanto o il loro benessere fisico. Vediamo di capire perché.

L’importanza dei piccoli gesti

Prendersi cura degli altri o preoccuparsi per le persone care è un aspetto della vita che spesso viene sottovalutato. Comportamenti come questi però hanno assunto un’importanza sempre più grande, soprattutto dopo l’emergenza Coronavirus. Infatti dalla fine della pandemia abbiamo capito quanto sia prioritario poter godere di buona salute e, appunto, il sentirsi bene.

Aiutare gli altri
Aiutare gli altri

Stare vicini ai propri cari o prendersi cura degli altri sono gesti semplici che, per troppo tempo, sono stati dati per scontati, ma che hanno in realtà una grande importanza. Vediamo quindi di capire quanto può essere utile prendersi cura degli altri.

Quarantena e conforto

Poter contare sulla presenza e sull’aiuto delle altre persone, e ovviamente sul loro conforto, è stato uno dei concetti che abbiamo assimilato durante la quarantena. In questo periodo sarà sicuramente capitato di chiedere a qualcuno, attraverso un telefono o uno schermo, come si sente. In quei momenti avremmo sicuramente voluto essere vicini alla persona con cui stavamo parlando.

Proprio questi comportamenti sottolineano l’importanza di attenzione, vicinanza o, in altre parole, prendersi cura degli altri. Questo concetto, oltre ad essere fondamentale nella nostra vita ha un valore inestimabile.

Il valore di prendersi cura degli altri

Ma cosa significa concretamente prendersi cura degli altri e delle persone che amiamo o che ci sono vicine? Ovviamente rispondere a questa domanda non è così semplice. Possiamo dire però che i piccoli gesti quotidiani, come appunto chiedere a qualcuno come si sente, sono un buon modo per trasmettere cura, conforto, pazienza e vicinanza alle persone a cui teniamo di più.

Proprio perché sono diventati ormai scontati questi gesti assumono una grande potenza emotiva e contribuiscono a cementare i rapporti, soprattutto dopo le privazioni imposte dalla quarantena.

Proprio questa è l’importanza del prendersi cura degli altri, che ci permette di entrare in sintonia e creare connessioni, che portano anche attenzione, impegno e cura. Il significato di questi piccoli gesti è quindi molto profondo e può aiutare molte persone a sentirsi più vicine e meno sole.


Energie negative in casa? Per esserne certi basta…un bicchiere d’acqua!

Dolori alle gambe: come capire quando il problema è serio