La piressia è un altro modo per indicare l’aumento della temperatura corporea e, quindi, la febbre.

Quando si parla di piressia si intende un innalzamento della temperatura basale, ovvero quello che si ha quando viene la febbre.
Sul dizionario, infatti, la piressia ha come significato proprio quello di “temperatura corporea più alta”. Un problema che tutti abbiamo provato almeno una volta nella vita e che come già sappiamo ha quindi dei sintomi ben precisi, delle cause e, ovviamente delle cure. Ecco, quindi, tutto quello che c’è da sapere sulla piressia.

Come si manifesta la piressia

La piressia ha delle cause ben precise ma che variano molto tra loro.

piressia
piressia

Si va infatti dal semplice raffreddamento, alle infezioni batteriche fino a quelle virali e ad alcune malattie infiammatorie come, ad esempio, l’artrite reumatoide. Tra i motivi, seppur più rari, possono esserci l’assunzione di farmaci e alcuni tipi di tumori.

In genere una febbre normale può rientrare da sola o con l’assunzione di alcuni farmaci. Quando ciò non avviene il medico può invece predisporre degli esami del sangue o di altro tipo al fine di risalire alla causa esatta e predisporre così una cura che sia in grado di funzionare.

Andando ai sintomi, spesso alla febbre si possono associare emicrania, perdita di appetito, brividi, sudorazione, dolori ai muscoli, confusione, etc… In alcuni casi, riconoscerli può aiutare anche a comprenderne meglio le origini.

Come curare la piressia

In caso di piressia, le cure dipendono prima di tutto dalla causa che ha provocato la febbre.
In determinati casi, ad esempio, può bastare un antipiretico mentre in altri può essere necessaria assumere un antibiotico. In caso di virus specifici, invece,può rendersi necessario ricorrere ad un antivirale. Qualora il problema fosse dovuto ad un raffreddamento può invece bastare qualche giorno di riposo, un’alimentazione sana e l’assunzione di tanta acqua al fine di restare ben idratati.

In casi di febbre alta o di sintomi estremamente fastidiosi si può ricorrere a dei farmaci da banco che possono aiutare sia a far abbassare la temperatura che a ridurre eventuali dolori e fastidi.
Agendo in questo modo e consultando il medico in caso di bisogno, la piressia è quindi quasi sempre facilmente curabile.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

salute

ultimo aggiornamento: 04-10-2022


Listeriosi: ecco a quali cibi fare attenzione

Aloe Arborescens e proprietà curative: ecco quali sono